11.01.2018 h 17:16 commenti

In Consiglio comunale nasce il gruppo di "Liberi e Uguali", ne fanno parte due ex Pd

Roberta Lombardi e Gianni Bianchi hanno aderito alla formazione guidata da Pietro Grasso: "Il si alla maggioranza sarà condizionato dal confronto su temi per noi fondamentali come l'aeroporto e la sanità"
In Consiglio comunale nasce il gruppo di "Liberi e Uguali", ne fanno parte due ex Pd
Liberi e Uguali entra in Consiglio comunale. I consiglieri ex Pd, Roberta Lombardi e Gianni Bianchi, hanno ufficializzato, oggi, 11 gennaio, l'adesione alla formazione guidata da Pietro Grasso e guindi la nascita di un nuovo gruppo consiliare. Scortati da coordinatori di Mdp, Lorenzo Chiani, e di Sinistra Italiana, Andrea Martinelli, entrambi i consiglieri hanno specificato che il si alla maggioranza che sostiene Matteo Biffoni non è scontato e sarà condizionato alla linea tenuta dalla giunta su ogni specifico argomento. L'aeroporto ad esempio, ma anche la sanità. "Ci sentiamo di far parte di questa nuova parte politica perchè corrisponde di più ai nostri valori e alle battaglie che abbiamo portato avanti fino a oggi. - spiega Roberta Lombardi, 62 anni, insegnante, eletta nel 2014 tra le fila del Pd da cui è uscita la scorsa primavera - Restare in maggioranza è subordinato al confronto su alcuni temi importanti che noi riteniamo prioritari per la città". Liberi e Uguali sta lavorando velocemente per strutturarsi anche sul territorio pratese in vista delle prossime sfide elettorali. Il traguardo di breve periodo è rappresentato  dalle politiche che vedono in campo la presidente Anpi Angela Riviello con ottime possibilità di elezione (LEGGI), mentre per le comunali del prossimo anno il lavoro comincia da oggi con l'ingresso in Consiglio: "Sullo sviluppo della Piana e quindi sull'ampliamento dell'aeroporto, la vediamo in modo diverso - afferma Gianni Bianchi, 67 anni, medico, consigliere d'opposizione durante la giunta Cenni, rieletto nel 2014 con il Pd  da cui è uscito recentemente - noi preferiamo potenziare il polo scientifico di Sesto. Come dice Grasso la cultura e lo studio sono la chiave dello sviluppo sociale. Per questo credo la scuola debba avere priorità assoluta e che gli asili nidi debbano essere gratuiti. Altri temi a noi cari riguardano la vicenda della banca che ha segnato la rovina di tanti risparmiatori pratesi e l'inadeguatezza dell'ospedale. So che significa lavorare in pronto soccorso in quelle condizioni". 
Il nuovo gruppo consiliare farà il suo esordio in Consiglio comunale lunedì prossimo, 15 gennaio, alle ore 15. La seduta è dedicata alla delicata situazione del carcere di Prato, caratterizzato da sottorganico del personale e da sovraffollamento dei detenuti.
E.B.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  11.01.2018 h 17:16

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.