17.01.2019 h 09:06 commenti

Il tempio buddista dona alla Pubblica assistenza materiale per la formazione dei volontari

Un rilevatore multiparametrico per ambulanze e un set di manichini per la formazione dei volontari regalati all'associazione dal tempio buddista Pu Hua Si. La Pubblica assistenza incaricata della direzione sanitaria del Capodanno cinese
Il tempio buddista dona alla Pubblica assistenza materiale per la formazione dei volontari
Importante dono da parte del tempio buddista Pu Hua Si di Prato alla Pubblica Assistenza. Il consiglio direttivo ha consegnato ai vertici dell’associazione di via San Jacopo un rilevatore multiparametrico per ambulanze e un set di manichini per la formazione di nuovi volontari sulla rianimazione cardiopolmonare. Alla cerimonia di consegna erano presenti due classi dell’Istituto Dagomari che hanno assistito anche ad una lezione di massaggio cardiaco. L’iniziativa rientra tra le molteplici opere di beneficenza che il tempio compie in concomitanza con il Capodanno cinese. Questo 2019, anno del maiale, il Capodanno cinese sarà particolarmente importante per la città di Prato. Dal 14 al 17 febbraio saranno allestite alcune lanterne giganti raffiguranti i principali monumenti cinesi. Poiché la direzione Ssnitaria è stata affidata alla Pubblica Assistenza, il tempio ha provveduto a ringraziare anticipatamente l’associazione per il suo impegno. “Siamo qui per ringraziare il tempio buddista di questo importante dono – ha sottolineato Livio Benelli, presidente Pubblica Assistenza L’Avvenire Prato – soprattutto alla vigilia del Capodanno cinese evento del quale siamo felici di poter curare la direzione sanitaria”.  Andrea Meoni, vicepresidente, ha sottolineato che “il materiale donato è importantissimo per la formazione dei volontari e per la formazione esterna presso altri enti. Si tratta della famiglia, composta da un mezzo busto adulto, un mezzo busto bambino e una bambola lattante, per apprendere le tecniche di rianimazione cardiopolmonare. È un’attrezzatura estremamente utile ai nostri istruttori per insegnare le tecniche di rianimazione e ventilazione, nonché la disostruzione delle vie aeree a tutti i nostri volontari e addetti ai lavori”.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  17.01.2019 h 09:06

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.