22.06.2022 h 15:06 commenti

Il primo giorno di maturità va in archivio: "Tracce fattibili, ora sotto con la seconda prova"

Tanta ansia per il primo scritto, sei le prove proposte, la più gettonata quella sul Verga, piace anche quella sul testo di Segre e Colombo. Domani i testi saranno d'indirizzo e preparati dalle commissioni
Il primo giorno di maturità va in archivio: "Tracce fattibili, ora sotto con la seconda prova"
Una notte passata davanti ai cancelli della scuola per mangiare una pizza e farsi coraggio, oppure a casa a ripassare e poi questa mattina 22 giugno, alle 8,30 tutti in classe per la prova scritta d'italiano  che ha aperto ufficialmente gli esami di maturità 2022, i primi al ritorno della normalità dopo due anni di pandemia.
Sei le tracce: una poesia di Pascoli, "La via ferrata", l'analisi di un testo di Gherardo Colombo e Liliana Segre intitolato "La sola colpa di essere nati" e una riflessione sul Covid in un testo di Luigi Ferrajoli, la novella di Giovanni Verga "Nedda, Bozzetto siciliano" ,(unico autore indovinato dal tototema)  e un discorso pronunciato alla Camera da Giorgio Parisi, premio Nobel per la Fisica 2021. C'è anche la comprensione e l'analisi di un testo tratto da Oliver Sacks "Musicofilia", in cui si chiede un ragionamento sul potere che la musica esercita sugli esseri umani. Infine, "Tienilo acceso: posta commenta condividi senza spegnere il cervello" è la traccia che riguarda l'iperconnessione partendo da una riflessione su un testo di Vera Cheno e Bruno Mastroianni.
"Sono sicuramente tracce fattibili - ha spiegato Paolo Cipriani presidente di commissione al Gramsci Keynes indirizzo turistico, evidentemente si è tenuto conto della pandemia e della difficoltà dei ragazzi ad affrontare gli scritti. Temi di estreme attualità, prevedibile quello di Verga, meno la traccia sulla musica, forse più adatta agli studenti dei licei che a quelli degli istituti tecnici". 
Prove comunque fattibili anche per i ragazzi , che però ora sono preoccupati per la seconda prova, quella d'indirizzo
"Ho scelto la traccia su Verga- spiega Niccolò Baroncelli - perchè era un argomento che sapevo, ieri sera sono venuto a festeggiare qui a a scuola. Ora sono preoccupato per la seconda prova: c' è economia."
Notte agitata per qualcuno che non ha chiuso occhio: "Sono stata a casa ma ho fatto fatica ad addormentarmi, ansia a mille - spiega Noemi Sacco - ho scelto la traccia sulla musica, mi aspettavo pregio. Domani però credo che sarà difficile, spero nella bontà della commissione"
"Non ho dormitorio e questa mattina presto sono arrivata a scuola - racconta  Serena Zito - ho fatto la traccia su Segre, ma il difficile sarà domani con la prova di igiene."

 
Nottata più tranquilla per Jason Nicolais: "Ho passato la sera a casa per ripassare,  ho scelto il tema su Verga che era il più fattibile". 
"Ho scelto Verga ed è andato bene - racconta  Rachele Valentini - credo sia andato bene, ora mi preoccupa la prova di economia". Stessa scelta per David Lotta che punta all' 87 
"Ieri sera ho lavorato - spiega  Samanta Buzuia - poi sono rientrata e ho studiato, ho scelto la traccia sul web, la privacy e l'interconnessione, mi sembra sia andato bene. Più preoccupata per economia di domani".
 
Tema sul coronavirus per Ettore Cappellini: "Mi ricordavo la novella del Verga e ho fatto quella traccia. ora però devo andare a studiare per alimentazione, prova difficile e io sono poco preparato, se oggi ho dato il massimo domani l'impegno sarà ancora maggiore". 
Traccia sul testo di Segre e Colombo per Rebecca Galli che invece punta moto sulla seconda prova di alimentazione, materie che padroneggia, la pandemia invece è stata scelta da Daniele Albano "Speriamo bene per domani, sulla prova di alimentazione  sono traballante". 
 
 

Data della notizia:  22.06.2022 h 15:06

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.