12.10.2018 h 12:12 commenti

Il parroco pedofilo presto davanti al giudice: sarà processato con rito abbreviato

Don Paolo fu sorpreso mentre era appartato in auto con una bambina di 10 anni, sua parrocchiana. L'accusa per il sacerdote è violenza sessuale su una minore
Il parroco pedofilo presto davanti al giudice: sarà processato con rito abbreviato
Ha scelto il processo con rito abbreviato don Paolo Glaentzer, il parroco della chiesa di San Rufignano e Sommaia a Calenzano arrestato il 23 luglio con la pesantissima accusa di violenza sessuale su una bambina di 10 anni. Nei giorni scorsi il sostituto procuratore Laura Canovai aveva notificato il provvedimento di giudizio immediato in presenza della misura cautelare a cui il prete settantenne, difeso dall’avvocato Valeria Fontana, è sottoposto.
Don Paolo Glaentzer fu sorpreso in macchina, di sera, con la bambina. A intervenire furono due passanti che aprirono lo sportello e chiamarono i carabinieri. L’auto era parcheggiata nei pressi della casa dove la bambina abita con i genitori e tre fratelli, uno dei quali maggiorenne. I minori, in seguito alla vicenda, sono stati allontanati e affidati ai Servizi sociali, misura che già in passato era stata presa a causa del disagio familiare.
Il parroco non ha mai negato le proprie responsabilità aggiungendo che a prendere l’iniziativa era la bambina con la quale gli incontri sarebbero stati tre o quattro. Don Paolo Glaentzer frequentava regolarmente la casa della bambina, sua parrocchiana, e avrebbe dato alcune somme di denaro per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà economiche.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  12.10.2018 h 12:12

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.