12.01.2022 h 09:59 commenti

Il muro della gentilezza è stato trasferito sotto il ponte della Passerella

Il servizio, organizzato dall'associazione Stremao per distribuire gratuitamente i vestiti a chi ha bisogno, non è più alla stazione centrale. Per il quarto anno chiunque ha bisogno di abiti può prenderli liberamente dalle grucce appese sotto il ponte
Il muro della gentilezza è stato trasferito sotto il ponte della Passerella
ll muro della gentilezza si trasferisce dalla stazione centrale a sotto il ponte della Passerella. Con l'arrivo dell'inverno l'associazione Stremao, per il quarto anno consecutivo, ripropone il servizio di “armadio aperto” per i senza fissa dimora. “Come sempre – spiega il presidente mauro De Angelis – abbiamo organizzato il servizio che prevede la possibilità per chi ha bisogno di prendere liberamente i vesti che sono appesi sotto il ponte. Ieri è stato il primo giorno e nel giro di poco tempo i capi sono stati tutti presi e così abbiamo rifornito il guardaroba”.

E' stato scelto il ponte della Passerella come alternativa alla stazione dove Fs non ha autorizzato il servizio. “La centrale era diventata un punto di riferimento – continua De Angelis – ma a quanto pare anche la nuova sede è molto frequentata. L'importante è riuscire ad arrivare a chi ha bisogno”. Il rifornimento dei vestiti è gestito direttamente da Stremao “Chiediamo a tutti di non lasciare abiti sotto il ponte– conclude il presidente – ci pensiamo noi a riportare gli abiti in modo anche da mantenere il giusto decoro”.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  12.01.2022 h 09:59

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.