27.07.2020 h 13:03 commenti

Il divismo autarchico di Clara Calamai sul palco di Officina Giovani

Domani sera lo spettacolo messo in scena da Maila Ermini, 'Controdiva', dedicato all'attrice pratese. Obbligatoria la prenotazione
Il divismo autarchico di Clara Calamai sul palco di Officina Giovani
Domani, martedì 28 luglio, alle 21, il palco all’aperto di Officina Giovani ospiterà lo spettacolo teatrale Controdiva. Appuntamento con Clara Calamai scritto e interpretato da Maila Ermini e inserito nella rassegna Officina Jungle, a cura dell’assessorato alla Cultura del Comune di Prato.
Attraverso la forma della commedia "impossibile", l'autrice rievoca la vita di una diva schiva e difficile nata a Prato, Clara Calamai, definita la quintessenza del divismo autarchico. La sua giovinezza nella città natale, abbandonata in seguito a uno scandalo sentimentale; il suo difficile rapporto col cinema, gli agi e le problematiche di artista durante il Fascismo, e di quando e come poi decise di avere isolata e lontana dal mondo del divismo.
La vicenda dell'attrice Clara Calamai, che prima si lasciò trasformare in diva del Fascismo e poi fece di tutto per "cancellarsi" dal mito, fa riflettere sulla nostra vita ormai diventata ombra, nonostante (e anzi proprio per) i nostri affanni nel volerla rendere piena di luce" [Maila Ermini]
L’evento è a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sulla piattaforma Eventbrite al link:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-controdiva-111336979904
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  27.07.2020 h 13:03

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.