14.01.2022 h 14:54 commenti

Il Covid fa altre due vittime a Prato dove i contagi restano stabili

Gli ultimi decessi sono quelli di un uomo di 89 anni e di un 70enne: entrambi avevano completato il ciclo vaccinale con la seconda dose da più di quattro mesi. Nelle ultime 24 ore i positivi accertati in provincia sono stati 838. Attivata bolla Covid nella Rsa Casa di Marta
Il Covid fa altre due vittime a Prato dove i contagi restano stabili
Salgono a 684 le vittime del Covid in provincia di Prato da quando è iniziata la pandemia. Due dei 24 decessi segnalati oggi 14 gennaio in Toscana sono infatti di pratesi. Si tratta di due uomini: un 89enne di Montemurlo deceduto in area medica al Santo Stefano e un 70enne di Prato che invece era ricoverato in terapia intensiva. Entrambi avevano completato il ciclo vaccinale con entrambe le dose da più di quattro mesi.
Sul fronte dei nuovi contagi la situazione pratese prosegue nel segno della stabilità, con i nuovi casi quotidiani che ormai da tre giorni ruotano intorno a quota 840. Nelle ultime 24 ore sono stati infatti 838, in leggero calo rispetto agli 848 di ieri. Più netta, invece la diminuzione se guardiamo l'intera Toscana dove i nuovi casi sono 11.859 su 71.095 test di cui 22.670 tamponi molecolari e 48.425 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 16,68% (67,3% sulle prime diagnosi). Rispetto a ieri i casi giornalieri sono in calo a fronte di un numero di tamponi inferiore, per un tasso di positività praticamente invariato. 
Tutto sommato stabile anche la situazione negli ospedali toscani dove i ricoverati sono 1.315 (19 in più rispetto a ieri), di cui 126 in terapia intensiva (3 in più). Anche a Prato crescono di poco i ricoveri: i pazienti Covid restano 79 in area medica al Santo Stefano e 9 in terapia intensiva; sono quattro in più al centro Pegaso (ora 39) e uno in più alla Melagrana (40). Intanto sul fronte delle Rsa pratesi, gli screening periodici hanno rivelato nei giorni scorsi la positività al Covid di dieci ospiti di Casa di Marta. La situazione attualmente è monitorata insieme alla Asl Toscana Centro e sono state attivate tutte le misure necessarie come previsto dai protocolli. Al momento le condizioni delle persone risultate positive non destano preoccupazioni particolari anche se la situazione viene tenuta sotto stretto controllo. È stata naturalmente organizzata una “bolla” covid all’interno della struttura che attualmente accoglie 68 ospiti.
 

Data della notizia:  14.01.2022 h 14:54

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.