28.07.2020 h 17:29 commenti

Il campanile di San Domenico apre le porte per una visita a tutto tondo della città

Due giorni a spasso per il centro tra storia e arte, il programma di Arte Mia propone anche la storia del Sacco di Prato. Per partecipare è obbligatorio prenotarsi
Il campanile di San Domenico apre le porte per una visita a tutto tondo della città
Una passeggiata lungo le antiche mura di piazza Mercatale, la salita sul campanile di san Domenico e quello del Duomo, il racconto del Sacco di Prato, mercoledì 29 e giovedì 30 luglio ArteMia, in collaborazione con Prato Cultura, propone tre appuntamenti per conoscere la città
Mercoledì 29 luglio, ore 20.30, s’inizia con una passeggiata dedicata al ‘Crudelissimo Sacco di Prato’. Si tratta di un evento storico che non trova mai posto nei libri di scuola; eppure non solo ha profondamente modificato la vita dei pratesi del 1512 Un racconto attraverso i luoghi storici di quello che è successo durante i 21 giorni del saccheggio (visita riservata ai soci ArteMìa, costo: 10 euro a persona).
Parallelamente, dalle 20.30 ci sarà il quarto appuntamento per la visita al Museo di San Domenico e, per la prima volta in assoluto, ci sarà la salita al Campanile in 4 turni di visita (alle 20.30, alle 21, alle 21.30 ed alle 22 Costo: 10 euro a persona.
Giovedì 23 luglio, salita sul Campanile del Duomo di Prato: in 4 turni di visita (20.30,  21, 21.30 e 22) sarà possibile godere di una delle viste più suggestive della città, 127 scalini e 46 metri d’altezza: la torre campanaria della Cattedrale di Santo Stefano è l’edificio più alto di tutto il centro storico (costo: 10 euro a persona).
In contemporanea, alle 20.30, si conclude con la passeggiata ‘Le porte di Prato’. Da porta Mercatale… a porta Mercatale, un percorso lungo tutte le mura alla scoperta delle porte della città, tra architettura, storia e leggende cittadine (visita riservata ai soci ArteMìa, costo: 10 euro a persona).
La prenotazione è obbligatoria per le visite guidate. Si può contattare direttamente ArteMia (sede in Piazza Lippi, n.34, aperta dal martedì al giovedì: 10 /13.e 14./18): telefono 3405101749 (dal lunedì al venerdì: 10/18), email artemiaprato@gmail.com o navigare su www.artemiaprato.it oppure pagina Facebook Artemia Prato
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  28.07.2020 h 17:29

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.