24.01.2022 h 11:40 commenti

Il borgo di Artimino si rifà il trucco: inaugurata la nuova pavimentazione in arenaria alberese

Le lastre utilizzate provengono dall'Appennino tosco-romagnolo e sono le stesse usate in interventi di riqualificazione d’eccellenza come il centro storico di Firenze
Il borgo di Artimino si rifà il trucco: inaugurata la nuova pavimentazione in arenaria alberese
L'intervento di pavimentazione di Artimino è finito e sabato 22 gennaio è stato inaugurato dal sindaco Edoardo Prestanti insieme all'intera giunta e ai residenti della frazione. “Il lavoro svolto ha riqualificato l’intero borgo sia dal punto di vista estetico che di sicurezza - ha commentato Prestanti -. Sono stati tolti più di 1000 mq di asfalto e vecchio lastricato risalente agli anni '50 e che con il tempo si era inesorabilmente deteriorato”.

Al suo posto, nuove lastre di arenaria alberese proveniente dall'appennino tosco-romagnolo, identiche a quelle usate in interventi di riqualificazione d’eccellenza come il centro storico di Firenze. “La pietra arenaria alberese ha particolari caratteristiche di resistenza e non-gelività - aggiunge - e le lastre sono state tagliate seguendo un disegno che si rifà a quello originale”.
Il colore chiaro di oggi, inoltre, è quello naturale della pietra con una finitura fiammata antiscivolo per quanto il lastricato e a piano di sega per quanto riguarda le fasce architettoniche di contorno e traversali. La pioggia e l'usura faranno riprendere il colore scuro tipico dell'antica pietra.
Il progetto è stato supervisionato passo passo dalla Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le provincie di Pistoia e Prato, ricevendo l’ autorizzazione ai sensi del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio. La tipologia di pietra, la modalità di posa e le rifiniture sono state scelte direttamente dalla Sovrintendenza.
“Il progetto segue un naturale sviluppo - aggiunge il primo cittadino - che molti borghi Italiani subiscono nel corso degli anni. Questi lavori sono fondamentali per tutelare la bellezza e la sicurezza oltre che per migliorare molti sottoservizi utilizzati da cittadini e attività di Artimino”.
Il lavoro infatti ha rinnovato anche la rete di fognatura, la rete telefonica e l'acquedotto oltre a dare la possibilità di iniziare il progetto del nuovo impianto di illuminazione pubblica del centro di Artimino che sarà oggetto di completamento nel corso del 2022.

 
Edizioni locali collegate:  Comuni Medicei

Data della notizia:  24.01.2022 h 11:40

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.