11.01.2021 h 08:31 commenti

Il 2020 segna una riduzione della popolazione di Prato. È a causa della frenata degli stranieri

Si allontana l’obiettivo dei duecentomila abitanti previsto per il 2025. Gli stranieri aumentano ma meno del passato e non tanto da compensare la riduzione degli italiani
Il 2020 segna una riduzione della popolazione di Prato. È a causa della frenata degli stranieri
Per la prima volta dopo molti anni la popolazione residente del Comune di Prato diminuisce. La frenata è minima, di 296 unità, pari allo -0,15%, ma segna comunque una battuta d’arresto per una città che presenta trend costanti di crescita facendo eccezione per un paio di anni, il 2008 e il 2014. Secondo i dati pubblicati dall’ufficio Statistica del Comune di Prato, al 31 dicembre 2020 risiedono in città 194.793 persone.
Si allontana quindi il traguardo dei 200mila abitanti che secondo stime fatte nel 2019 sarebbe stato raggiunto nel 2025. Stavolta l’aumento della popolazione straniera non riesce a più che compensare la riduzione degli italiani. Da qui il saldo negativo. In particolare gli stranieri sono 43.596, ossia 1.225 in più rispetto al 2019. Un incremento pari al 2.89% che rafforza anche l’incidenza sul totale della popolazione, il 22.38%. Si tratta però di un aumento molto piu contenuto rispetto al 2019: oltre 600 persone in meno che quasi dimezzano la percentuale di aumento. Dato questo che potrebbe essere stato influenzato sia dai flussi migratori, pesantemente condizionati dal Covid, che da una riduzione delle nascite. Come abbiamo visto in altri report dell’ufficio statistica del Comune (leggi) e nei bilanci annuali del punto nascita del Santo Stefano (leggi), pur ancora in presenza di numeri importanti, le donne straniere tendono a fare meno figli rispetto al passato avvicinandosi sempre più ai modelli occidentali.
Anche le battute d’arresto registrate nel 2008 e nel 2014, così come le successive risalite, dipendono dagli andamenti dei flussi migratori. Ciò che invece non cambia da troppo tempo è la riduzione della popolazione italiana. Da anni sono negativi sia il saldo naturale (nati/morti) che migratorio (iscrizione/cancellazione anagrafica).
(e.b.)
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  11.01.2021 h 08:31

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.