02.01.2019 h 11:47 commenti

Il 2019 porterà a Montemurlo 26 nuove case di edilizia popolare

Saranno consegnati entro marzo gli alloggi di via Barzano e i 15 appartamenti di via Lamarmora. Il 50% sarà riservato ai residenti nel Comune di Montemurlo inseriti in graduatoria
Il 2019 porterà a Montemurlo 26 nuove case di edilizia popolare
Sul fronte dell'emergenza abitativa il 2019 porterà a Montemurlo una boccata d'ossigeno. Saranno consegnati entro il prossimo marzo 26 nuovi alloggi di edilizia popolare, 11 case in via Barzano e 15 in via Lamarmora in zona Bicchieraia.
Durante l'ultimo consiglio comunale è stato deliberato l'atto aggiuntivo alla convenzione attuativa per il Piano per l'Edilizia Economica e Popolare Nord Bicchieraia, che dà il via libera definitivo all'acquisizione da parte di Epp spa (Edilizia Pubblica Pratese, partecipata del Comune) - attraverso uno specifico finanziamento regionale di circa 2,6 milioni - di 16 nuove case in via Lamarmora per un totale di 1.428 metri quadrati, abitazioni messe in vendita dalla cooperativa in liquidazione L'Amicizia; hanno votato a favore Pd, Fratelli Italia, Movimento Cinque Stelle, astenuti Forza Italia e Lega.
Sugli appartamenti di via Lamarmora nei prossimi mesi saranno effettuati lavori di adeguamento per un valore complessivo di circa 100 mila euro, e successivamente saranno consegnati agli aventi diritto: "Il 50% di questi alloggi saranno riservati ai residenti del Comune di Montemurlo, inseriti nella graduatoria per l'accesso alle case popolari. - spiega l'assessore ai servizi sociali, Luciana Gori - Inoltre l'amministrazione comunale si è riservata la possibilità di utilizzare una parte di queste abitazioni per far fronte a casi di emergenza abitativa". Durante il 2018, infatti, il Comune ha concesso 110 contributi per il sostegno al canone di locazione e 18 i finanziamenti con fondi regionali per il sostegno al pagamento dell'affitto. Inoltre, nel corso dell'anno, il Comune ha sistemato in affittacamere della zona tre famiglie con figli piccoli e un singolo con sfrattati.
Dunque un 2018 molto pesante sul fronte delle politiche sociali che l'amministrazione comunale ha affrontato con forza, aumentando gli stanziamenti in bilancio per combattere emarginazione e povertà. I fondi per il sociale, infatti, sono passati dai circa 900 mila euro del 2017 al 1 milione e 340 mila euro di quest'anno.
In tutto nel 2018 sono state 534 le persone in carico ai servizi sociali del Comune di Montemurlo, di cui 120 minori, 103 disabili, 28 persone con problemi di salute mentale, 114 anziani seguiti attraverso servizi socio sanitari o socio assistenziali.
 
 
Edizioni locali collegate:  Montemurlo

Data della notizia:  02.01.2019 h 11:47

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.