06.09.2021 h 16:41 commenti

I tassi bassi dei mutui favoriscono il mercato immobiliare, continua il trend positivo

Secondo i dati diffusi da Tecnocasa, a Prato crescono gli acquisti per la prima casa, in calo quelli per investimenti e bloccata la compravendita di case da ristrutturare. Ad acquistare sono giovani coppie anche senza figli, a vendere anziani che cercano soluzioni abitative più piccole
I tassi bassi dei mutui favoriscono il mercato immobiliare, continua il trend positivo
Il mercato immobiliare continua a registrare un trend di crescita, grazie anche alla spinta dei tassi bassi dei mutui. Secondo i dati diffusi da Tecnocasa, a Prato, nel primo trimestre del 2021, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, gli acquisti per la prima casa sono passati dall'81,2% all'82,8% .La domanda proviene soprattutto da coppie giovani che decidono per la convivenza o da famiglie con bambini piccoli. L'offerta è di coppie anziane che cercano soluzioni abitative più piccole.
Lieve decrescita, invece, per chi compra per investimento; in questo caso si è passati dal 18,8% al 17,2%. Completamente bloccato, il settore della ristrutturazione. “L'illusione del bonus 110% - spiega Giuseppe Biscotti affliliato Tecnocasa – ha creato da prima una corsa da parte dei proprietari verso la ristrutturazione ai fini della vendita, ma in seconda battuta è subentrata la consapevolezza dei tempi lunghi e comunque della non gratuità dell'intero percorso. Così gli immobili sono stati rimessi in vendita senza nessun tipo d'intervento. Lo stesso meccanismo si è ripetuto per gli acquirenti, allungando ulteriormente i tempi. Nella maggior parte dei casi, inoltre, la trattativa non è stata conclusa”.
Acquisti che invece sono arrivati soprattutto per i quattro vani (27,6% degli immobili rispetto al 24% del 2021) seguiti dai 3 vani (25,1% contro il 22,8% dello scorso anno), mentre le abitazioni indipendenti, i 5 vani e i monolocali registrano un calo di richiesta rispetto al 2021 soprattutto per villette e terratetti che sono passati dal 24,8% al 20,7%.
“In generale – continua Biscotti – quando si cambia si tende ad aumentare di una vano. Credo che la paura non sia un nuovo lockdown, ma piuttosto il bisogno di avere una stanza in più dove poter stare in solitudine”. Le zone più richieste sono quelle con molto verde, quindi La Querce, Galceti, Villa Fiorita, la spesa media per un appartamento varia dai 120 ai 170mila euro, i tempi per l'acquisto di una casa sono di circa sei mesi, quelli per la vendita quattro, tempistica che si è accorciata rispetto a qualche anno fa.
“In generale, conclude Biscotti - notiamo molto movimento sia per quanto riguarda la domanda ,sia l'offerta. Siamo moderatamente ottimisti anche nella prospettiva dei nuovi appartamenti in via Vico e quelli che sorgeranno al posto del cementificio Martino”.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  06.09.2021 h 16:41

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.