12.01.2014 h 12:37 commenti

I pratesi bocciano il nuovo ospedale: per 7 su 10 la situazione è peggiorata

A tre mesi dal trasferimento dal Misericordia e Dolce secondo il 71 per cento dei partecipanti al sondaggio la situazione è peggiorata
I pratesi bocciano il nuovo ospedale: per 7 su 10 la situazione è peggiorata
Il trasferimento dal Misericordia e Dolce al nuovo ospedale ha fatto peggiorare la qualità dei servizi sanitari a Prato. A dirlo sono sette pratesi su dieci che hanno partecipato al sondaggio promosso da Notizie di Prato e che si è chiuso ieri sera con un totale di 762 persone che hanno espresso il loro parere.
Alla fine il 71 per cento dei votanti ha giudicato che la situazione è peggiorata dopo l'apertura del nuovo ospedale, mentre per il 9 per cento è migliorata e per il 3 per cento è rimasta uguale a prima. C'è poi un 17 per cento dei votanti che ritiene sia ancora presto per esprimere un'opinione sull'argomento. Una bocciatura senza appello, quindi, che va di pari passo con le continue polemiche che in queste settimane hanno visto come protagonisti sia gli utenti (pazienti o loro familiari) sia gli stessi operatori sanitari.
Con questo sondaggio, a più di tre mesi dal trasferimento dal Misericordia e Dolce al nuovo ospedale Santo Stefano, abbiamo voluto fare un primo punto per verificare come i pratesi giudicano la situazione attuale rispetto al passato. E' stato un modo per tastare il polso dei nostri lettori su un tema di primaria importanza come la sanità.
Naturalmente non si tratta di un sondaggio fatto con criteri scientifici. Non c'era infatti un campione predeterminato e chiunque poteva esprimere la sua preferenza per una delle risposte suggerite.

GUARDA I RISULTATI
 

Data della notizia:  12.01.2014 h 12:37

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Dossier