30.09.2022 h 10:35 commenti

I poliziotti pratesi hanno celebrato la ricorrenza del patrono San Michele Arcangelo

La cerimonia ieri mattina in piazza Duomo è stata seguita dal Family Day dedicato ai familiari degli agenti. Nell'occasione il prefetto Adriana Cogode ha consegnato al questore Giuseppe Cannizzaro un'onorificenza
I poliziotti pratesi hanno celebrato la ricorrenza del patrono San Michele Arcangelo
Festa anche a Prato per la ricorrenza di San Michele Arcangelo, patrono della polizia. La cerimonia si è svolta ieri 29 settembre con una messa celebrata nel Duomo dal vescovo Giovanni Nerbini, alla presenza di tutte le autorità civili e militari della città. Dopo la celebrazione, il vescovo ha proceduto alla benedizione dei mezzi schierati in piazza. La Questura di Prato, per l'occasione,  ha allestito in piazza Duomo di fronte al posto di polizia di “Prato Centro”, un gazebo dedicato all’attività informativa con l’utenza. Quest’anno è poi tornata, dopo la breve interruzione dovuta all’emergenza sanitaria, l’iniziativa “Family Day”, un progetto volto ad aprire le porte degli uffici di polizia ai familiari dei poliziotti.
Nell'occasione della festa, il prefetto, Adriana Cogode ha consegnato al questore Giuseppe Cannizzaro, l’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana concessa dal presidente della Repubblica. Il prefetto ha poi voluto confermare la stima e la professionalità nei confronti degli operatori di polizia ed, in particolare, del questore per l'impegno nella missione istituzionale della legalità.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  30.09.2022 h 10:35

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.