14.11.2016 h 10:35 commenti

I classici della letteratura come "maestri di vita", tanti ragazzi all'incontro con lo scrittore Giovanni Fighera

L'iniziativa ha inaugurato il percorso formativo per genitori e figli promosso dall'associazione Familiar-mente
I classici della letteratura come "maestri di vita", tanti ragazzi all'incontro con lo scrittore Giovanni Fighera
Grande successo venerdì 11 novembre alla serata di apertura dell'avventura educativa: il percorso formativo per giovani e adulti promosso dall'associazione Familiar-mente. Nell'auditorium dell'istituto Fermi l'insegnante e scrittore Giovanni Fighera, davanti ad un gremito pubblico, ha illustrato come la letteratura possa illuminare la vita e svelare la bellezza delle sue componenti. Inaspettata e gradita la numerosa presenza dei tanti ragazzi che, con attenzione e stupore, hanno ascoltato come i classici aiutino a vivere meglio stimolando interrogativi, sollevando la ricerca di coordinate utili per regalare senso e compimento al nostro essere nel mondo. Soddisfatti i partecipanti e gli organizzatori. "Ringraziamo in particolar modo il consiglio di istituto e il dirigente scolastico Riccardo Fattori - afferma Teresa Zucchi, psichiatra e psicoterapeuta, vicepresidente dell'associazione- per l'immediata recettività della nostra proposta, per la generosa disponibilità dello spazio concesso, per la costante condivisione e collaborazione. Una serata come questa apre strada alla speranza ed evidenzia come un lavoro congiunto, una salda alleanza educativa fra scuola e famiglia sia efficace e capace di andare dritta al cuore dei nostri ragazzi. E quando si tocca il cuore è possibile accendere passioni, svegliare desideri, stimolare sogni che sollecitino il mettersi in gioco: quel modo cioè di stare nel mondo assaporandone il gusto e l'ntensità, da protagonisti attivi anziché stanchi superstiti o pallide comparse. Anche questo significa scuola, anche questo è lezione, lezione di vita."  
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  14.11.2016 h 10:35

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.