26.02.2014 h 08:29 commenti

Gli ultras Prato 1908 festeggiano i 5 anni di vita con una festa aperta a tutti gli sportivi

L'appuntamento è venerdì sera al Capanno Blackout di via Genova: ingresso libero ma è necessario farsi inserire nella lista dell'evento.
Gli ultras Prato 1908 festeggiano i 5 anni di vita con una festa aperta a tutti gli sportivi
Una festa con tutti gli sportivi pratesi per festeggiare i 5 anni del gruppo ultras Prato 1908. L'appuntamento è al Capanno Blackout di via Genova, venerdì 28 febbraio dalle 22.30 in poi. Ingresso libero, ma con lista. Quindi entrano quelli che partecipano all'evento tramite Facebook (ecco il link) o che lo comunicano in privato agli organizzatori.
"Il gruppo - spiegano - è nato  nel febbraio 2009 da una manciata di cani sciolti, ex-membri di altri gruppi (Ultras ’74 in primis) e giovani vogliosi di mettersi in gioco per l’onore della propria città. Siamo un giusto mix tra gioventù ed esperienza, con un netto consolidamento in termini di numeri e attività raggiunto soprattutto negli ultimi due anni. La nostra scelta di metterci assieme per seguire la squadra della città in un momento oggettivamente difficile per essa (bassifondi della C2) nacque dalla voglia di raggruppare più persone possibile sotto un ideale nuovo, una mentalità diversa, fatta di scelte a volte dure e inconcepibili per molti, ma che ritenevamo mancasse in tutto o in parte nel panorama ultras cittadino".
"Nel nostro piccolo - proseguono - ci siamo fatti carico di battaglie a nostro modo di vedere imprescindibili e indiscutibili, come quella contro la tessera del tifoso, e l’articolo 9 in particolare, che riteniamo lesivo della dignità di ogni libero cittadino. Fin dalla sua introduzione infatti abbiamo deciso di combatterla con ogni mezzo ed, in particolare, nel modo che riteniamo più utile a mostrarne le sue contraddizioni: presenziando pressoché ovunque nonostante i divieti! A livello generale, inoltre, da segnalare la nostra ferma, convinta e continua contestazione alla dirigenza attuale, colpevole, con 33 anni di gestione scellerata di aver fatto disamorare una città intera. Le tradizioni, valori come l’amicizia e la lealtà, l’amore verso la nostra Prato, la rabbia e l’orgoglio nel difenderla e nel portare ovunque i suoi colori, costituiscono i punti cardine di noi 1908".
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  26.02.2014 h 08:29

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.