22.03.2018 h 14:16 commenti

Giornate Fai di primavera, porte aperte per due luoghi simbolo di Prato

Sabato 24 e domenica 25 marzo si potranno visitare la biblioteca Roncioniana e il palazzo Datini. A fare da ciceroni i volontari del Fai e dieci ragazzi del Convitto Cicognini. In città anche 50 fotografi di Yallers per documentare il tour
Giornate Fai di primavera, porte aperte per due luoghi simbolo di Prato
Porte aperte alla biblioteca Roncioniana e a Palazzo Datini in occasione delle due giornate Fai di primavera organizzate per sabato 24 e domenica 25 marzo . Venti volontari, dieci ciceroni scelti fra gli alunni del Convitto Cicognini accompagneranno i visitatori nel tour pratese. “Un’occasione importante – ha spiegato il presidente della sezione pratese Fabrizio Buricchi – per ammirare luoghi dove passiamo davanti ogni giorno e che nascondono tesori meravigliosi”. Le visite, basta presentarsi all’appuntamento con un contributo di 3 euro, sono programmate alle 14 e alle 18 di sabato e dalle 10 alle 18 di domenica. Sabato arriveranno in città anche 50 fotografi toscani di Yallers gruppo collegato a Istagram che, tramite i loro scatti, faranno da apripista alle due giornate del Fai.
“Alla biblioteca Roncioniana – ha spiegato il bibliotecario don Marco Pratesi – si potranno ammirare oltre a volumi antichi anche bassorilievi dei Della Robbia e strutture recentemente restaurate. Questo oltre ad essere un luogo di lettura è anche un posto dove si veicola la cultura”.
Palazzo Datini, invece, offre uno spaccato di vita sulla storia economica di Prato, al suo interno ospita l’Archivio di Stato, la Fondazione Istituto Internazionale di storia Economica Datini e l’Istituto di Studi Storici Postali, i visitatori potranno ammirare una piccola selezione dei documenti di ciascuno istituto.
Il comune di Prato ha concesso il patrocinio all’iniziativa: “Le giornate del Fai – ha spiegato l’assessore al turismo Daniela Toccafondi – sono un momento importante per la città. Resto a disposizione per costruire un percorso turistico che sappia valorizzare le bellezze della nostra città”.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  22.03.2018 h 14:16

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.