09.10.2018 h 16:55 commenti

Giornate Fai d'autunno, protagoniste la Rocca Cerbaia e la Gualchiera di Coiano

Sabato 13 e domenica 14 ottobre visite guidate a due luoghi simbolo di Prato, una per l'attività produttiva l'altro per la storia. Porte aperte anche al museo Materia e una conferenza al Museo del tessuto sul Bisenzio
Giornate Fai d'autunno, protagoniste la Rocca Cerbaia e la Gualchiera di Coiano
Il prossimo fine settimana, sabato 13 e domenica 14 ottobre, tornano le Giornate FAI d'Autunno. Filo conduttore delle visite è l'acqua, un programma che spazia da Prato, con la Gualchiera di Coiano fino al Comune di Cantagallo con visite alla Rocca e al Museo Materia.
“Un’opportunità per conoscere e visitare i luoghi artistici poco conosciuti del territorio, quelli non visitabili o poco valorizzati – ha spiegato Fabrizio Buricchi capodelegazione Fai – in particolare abbiamo scelto strutture legate all’acqua, bene che a Prato è rappresentato dal Bisenzio che ha contribuito alla crescita della città. Verranno visitati i luoghi insoliti di archeologia industriale, per far comprendere ciò che ha mosso e continua a muovere l'anima della città”.
Il programma è stato realizzato con il patrocinio dei Comuni di Prato e Cantagallo e in collaborazione con il Museo del Tessuto di Prato, Museo Materia e Gruppo Colle, Associazione "Insieme per il recupero della Gualchiera di Coiano", Fondazione CDSE, Lega Ambiente e ITIS T. Buzzi.
"Prato deve gran parte del suo sviluppo industriale all'ausilio dato dal fiume Bisenzio, il nostro è infatti da sempre un sistema economico basato sul sistema delle gore - spiega Daniela Toccafondi assessore al turismo- Iniziative di questo genere sono necessarie per riconnetterci con la nostra identità, e sono anche un'ottima occasione per tanti pratesi di conoscere meglio il proprio territorio".
Un ricco programma che coinvolge anche il Comune di Cantagallo
"Un progetto che si basa sull'aspetto dell'acqua per noi della Valbisenzio è molto interessante - spiega il sindaco Guglielmo Bongiorno- come la valorizzazione del territorio, per questo da tempo anche a Cantagallo abbiamo deciso di puntare in questa direzione e sullo sviluppo del turismo. Tutti i territori della vallata meritano di essere conosciuti".
Il primo appuntamento è per sabato 13 ottobre alle 10 con la conferenza dal titolo "L'acqua, risorsa essenziale per l'umanità. Il Bisenzio e la Città" presso il Museo del Tessuto. Dalle 14 alle 18, invece, sarà possibile visitare il Museo Materia di Cantagallo. In contemporanea, dalle 14.30 da Piazza Ciardi partirà il trekking urbano lungo il fiume Bisenzio per conoscere il sistema del Cavalciotto, del Gorone e della Gualchiera di Coiano. La durata del percorso sarà di circa tre ore.
Domenica 14 ottobre, in mattinata dalle ore 10 è previsto un percorso di trekking che andrà dal Bisenzio alla Rocca di Cerbaia. Il ritrovo è in prossimità del Ponte della Rocca e la durata del percorso sarà di circa tre ore. Dalle 16.30, invece, per i soci FAI è prevista una visita guidata al Museo Materia di Cantagallo. Le visite e il percorso previsto nel museo avranno come focus la storia e l'archeologia industriale, la sostenibilità e la salvaguardia dell'acqua.
Gli eventi sono liberi e aperti a tutti (salvo dove indicato diversamente). Non è necessario iscriversi, è sufficiente presentarsi nei luoghi indicati il giorno stesso dell'evento. Per le sole visite al Museo Materia, è consigliabile avvertire dell'intenzione di partecipare scrivendo all'indirizzo info@materiamuseum.it Per informazioni: www.giornatefai.itwww.fondoambiente.it

Ecco il programma dettagliato

 
Edizioni locali collegate:  Prato Val di Bisenzio

Data della notizia:  09.10.2018 h 16:55

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.