06.08.2022 h 12:04 commenti

Giornata record al punto nascita del Santo Stefano: sedici neonati in ventiquattro ore

Tredici sono di nazionalità italiana e tra loro c'è il piccolo che ieri è nato a casa con l'aiuto del personale del 118
Giornata record al punto nascita del Santo Stefano: sedici neonati in ventiquattro ore
Un giorno da ricordare per tutto il team di ostetricia, ginecologia e neonatologia dell’ospedale Santo Stefano. Nelle ultime 24 ore le ostetriche e gli operatori sanitari del reparto hanno appeso alle culle 11 fiocchi rosa e 5 azzurri.
Uno dei 16 bambini, ha avuto fretta di nascere e il parto è avvenuto in casa come raccontato ieri da Notizie di Prato. La mamma e il bimbo sono stati trasferiti al Santo Stefano; accolti dall’equipe di ostetricia hanno effettuato i dovuti controlli e sono in buona salute.
“La gioia del team è immensa - ha detto la dottoressa Anna Franca Cavaliere, direttrice di ostetricia e ginecologia. -Ogni vita che nasce è un sempre un grande miracolo. Il futuro si rinnova e si garantisce grazie all’amore e al coraggio di una mamma e un papà”.
Le mamme dei 16 nuovi nati sono 13 di nazionalità italiana e 3 di altra nazionalità. Per 14 donne il parto è avvenuto per via naturale ed in due casi è stato necessario ricorrere al taglio cesareo.
Il peso neonatale più basso registrato è stato di 2.360 grammi e quello più alto 3.940 grammi. La settimana gestazionale più bassa è stata di 36 settimane e tre giorni e quella più alta di 41 settimane e tre giorni.
Tutte la mamme ed i bambini stanno bene e sono in buona salute.
Il punto nascita del Santo Stefano conferma i suoi numeri record. Nei primi sei mesi di quest’anno sono stati oltre mille i parti, un dato confortante che conferma una ripresa delle nascite dopo il lungo periodo pandemico.
“Tutto il team di ostetricia e ginecologia - conclude il comunicato dell’Asl - augura tanta felicità a tutti i neogenitori e alle loro famiglie”.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  06.08.2022 h 12:04

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.