19.11.2018 h 18:36 commenti

Giornata contro la violenza sulle donne, Prato la dedica a Elisa Amato. Ecco tutte le iniziative

Dal palco del Met, Nada dedicherà la serata alla giovane pratese uccisa dall'ex lo scorso maggio. Il programma delle iniziative prevede anche spettacoli teatrali, mostre, sport e un momento di riflessione frutto della testimonianza di un carnefice
Giornata contro la violenza sulle donne, Prato la dedica a Elisa Amato. Ecco tutte le iniziative
Musica, teatro, foto, testimonianze e sport. Sono tanti i canali e i linguaggi del programma di iniziative con cui il Comune di Prato aderisce alla Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che si celebra il 25 novembre. Stamani, 19 novembre, la presentazione del cartellone che andrà dal 23 al 29 novembre. La punta di diamante è rappresentata dal concerto di sabato 24 novembre al Metastasio. Nada, artista che si è distinta nella lotta contro la violenza di genere, dedicherà la serata a Elisa Amato, la giovane pratese uccisa dal suo fidanzato lo scorso 23 maggio. Saranno presenti i familiari.
"Questo perchè vogliamo che il ricordo di questa triste storia serva affinchè fatti così gravi non succedano più. - spiega l'assessore all'istruzione e alle pari opportunità Maria Grazia Ciambellotti- Iniziative come questa sono importantissime, ma da sole non bastano. E' fondamentale un lavoro formativo nelle scuole sin dalla tenera età".
Il primo appuntamento è per sabato 23 novembre alle 17.30 con l'inaugurazione della mostra fotografica di Stefano Baroni "Vivacità della Grazia" allo spazio Valentini di via Ricasoli.
La sera alle 21.15 in via delle Gardenie all'ex Kolosseum, andrà in scena lo spettacolo teatrale "L’Arte.Mi.Sia Gentile", la storia di Artemisia Gentileschi, a cura del Gruppo Legalità e Cittadinanza del Liceo Copernico di Prato.
Ancora teatro il giorno seguente alle 17 al Museo di Palazzo Pretorio. La compagnia Metropopolare porta in scena il reading "Ferite a morte" tratto dal libro di Serena Dandini. Saranno coinvolti nelle letture anche il sindaco Matteo Biffoni, la presidente provinciale ANPI Angela Riviello, la presidente del consiglio comunale Ilaria Santi e l’assessore alle Pari Opportunità Mariagrazia Ciambellotti.  
Domenica 25 novembre alle 20.30 a Officina Giovani in programma lo spettacolo interattivo dal titolo "La Fenice: dalle mie ceneri rinasco" a cura di Coop Alice e Centro La Nara.
Il 26 novembre alle 21.15 il salone comunale ospita “Perché l’ho fatto - intervista con lui", un momento di riflessione partendo dalle testimonianze di chi ha usato violenza sulle donne, raccolte in una videointervista realizzata nel carcere di Prato a cura di Soroptimist Prato
Anche lo sport farà la sua parte. Domenica alle 14.30 lo Stadio Chersoni di Iolo ospiterà il test match - Internazionale di rugby femminile tra la nazionale italiana e quella Sudafricana. Il mondo del rugby, tra l'altro, sta promuovendo altre iniziative importanti a livello metropolitano per inserire in progetti sportivi minori figli di vittime di violenza. 
Le iniziative si concluderanno giovedì 29 novembre, alle 17.30 nel teatro del Convitto Cicognini dove gli studenti di 4 classi della scuola primaria Marco Polo presenteranno uno spettacolo, frutto dei laboratori sugli stereotipi di genere su cui hanno lavorato nel corso dell'anno.
 
 

Data della notizia:  19.11.2018 h 18:36

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.