16.04.2018 h 10:31 commenti

Giacomo Poretti (senza Aldo e Giovanni) al Politeama per incontrare i giovani della diocesi

Domani sera metterà in scena il monologo teatrale "Fare un'anima", poi insieme al vescovo Agostinelli si sottoporrà alle domande dei ragazzi
Giacomo Poretti (senza Aldo e Giovanni) al Politeama per incontrare i giovani della diocesi
Quando nacque suo figlio Emanuele un amico sacerdote, padre Bruno, disse a lui e a sua moglie: "Bravi, avete fatto un corpo, ora dovete fare un’anima". Questo invito-provocazione è risuonato per anni nella testa di Giacomo Poretti e adesso è diventato un monologo teatrale, intitolato: «Fare un’anima». L’attore del celebre trio con Aldo e Giovanni sarà a Prato domani martedì 17 aprile sul palco del teatro Politeama. Lo spettacolo, con inizio alle ore 21, è a ingresso gratuito ma strettamente riservato ai giovani under 30 perché inserito all’interno del ricco cartellone che la Diocesi ha pensato per i ragazzi e le ragazze di Prato in vista del Sinodo indetto da papa Francesco.
Particolare la modalità di partecipazione all’evento. i biglietti sono stati distribuiti a tutti i ragazzi presenti alla via crucis dei giovani del 23 marzo scorso, nei giorni successivi sono stati consegnati nelle scuole superiori, nelle parrocchie e tra le associazioni giovanili. Ogni tagliando è suddiviso in due titoli validi per l’ingresso. Poi è stato chiesto ai ragazzi di invitare allo spettacolo di Poretti un amico o un’amica. "La serata è pensata per i giovani – spiega il vescovo Franco Agostinelli – per questo motivo abbiamo voluto che fosse il passaparola e l’invito personale tra coetanei a riempire i posti del teatro, che ci auguriamo sia tutto esaurito".
Finito il monologo di Giacomo Poretti ci sarà la possibilità per i giovani presenti in sala di avere un dialogo con l’attore e monsignor Agostinelli, che salirà sul palco per guidare questo momento di confronto.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  16.04.2018 h 10:31

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.