19.04.2017 h 18:42 commenti

Ferroviere aggredito e rapinato nel sottopasso della stazione centrale: due arresti

La vittima è un pratese di 59 anni che lo scorso 26 gennaio fu seguito sul treno dai due malviventi, individuati grazie alle riprese delle telecamere di sicurezza del convoglio
Ferroviere aggredito e rapinato nel sottopasso della stazione centrale: due arresti
Due pregiudicati marocchini sono stati arrestati dagli agenti della Polfer con l'accusa di aver aggredito e rapinato un ferroviere nel sottopasso della stazione centrale. I due stranieri, di 32 e 26 anni, gravitano nella zona di Prato e sono stati portati nel carcere della Dogaia.
La rapina avvenne poco dopo le 20 dello scorso 26 gennaio. La vittima, un ferroviere pratese di 50 anni, stava rientrando in treno da Campo di Marte e già sul treno era stato avvicinato dai due marocchini, che lo avevano molestato. Una volta sceso a Prato, il ferroviere era stato seguito nel sottopasso e aggredito, per poi essere rapinato della borsa che aveva a tracolla e del telefono cellulare.
I poliziotti della Polfer hanno iniziato subito le indagini, sfruttando anche le immagini delle telecamere di sicurezza del treno Vivalto preso dalla vittima e dagli aggressori. E' stato così possibile identificare i due rapinatori nei cui confronti la procura di Prato ha chiesto al gip l'emissione di un ordine di cattura. Sono quindi iniziate le ricerche dei due che sono stati arrestati rispettivamente il 5 aprile e la vigilia di Pasqua.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  19.04.2017 h 18:42

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.