29.03.2020 h 18:29 commenti

Falsi avvisi ministero Interno nei condomini: è una truffa. Casi segnalati anche a Prato

Si annunciano fantomatici controlli negli appartamenti. La polizia e la protezione civile mettono in guardia i cittadini: sono opera di malintenzionati. In città sono già comparsi a San Paolo e a La Querce
Falsi avvisi ministero Interno nei condomini: è una truffa. Casi segnalati anche a Prato
Avvisi su carta intestata del ministero dell’Interno attaccati all’ingresso di diversi condomini per annunciare controlli nelle abitazioni sulla presenza di persone non residenti e prive di un motivo valido a giustificare la loro presenza. Neppure di fronte alla tragedia si arrendono i truffatori. Diversi i casi segnalati in tutta Italia e, per quanto riguarda Prato, i falsi avvisi sono stati lasciati nella zona di San Paolo e della Querce, almeno dalle prime segnalazioni. Del fatto sono state immediatamente avvisate le forze dell’ordine. Un fenomeno, questa truffa, che ha preso il via ieri. La Polizia di Stato, sul proprio sito internet, ha pubblicato un comunicato che invita i cittadini a fare attenzione e a non fidarsi perché non sono in atto controlli nelle abitazioni. Lo stesso ha fatto il capo della Protezione civile Borrelli nella consueta conferenza stampa delle 18, chiedendo ai cittadini di segnalare qualunque avviso o visita sospetta.
Importante non lasciarsi ingannare dall’avviso che, ad una prima lettura sembra effettivamente veritiero e plausibile perché riporta indicazioni in linea con le raccomandazioni e i divieti varati dal Governo per contenere la diffusione del coronavirus. I controlli che vengono fatti giorno e notte su tutto il territorio si limitano alle persone che circolano in strada e alle attività che devono rispettare il decreto di chiusura.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  29.03.2020 h 18:29

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.