21.08.2017 h 07:28 commenti

Ex Rsa di Narnali, ecco come cambia. Arrivano posti letto per i malati di Alzheimer e per le cure intermedie

I lavori termineranno entro la primavera del prossimo anno, al primo piano 37 posti per le cure intermedie, il piano terra dedicato ai malati di Alzheimer, verrà attivato un servizio per residenti. Novità anche per il giardino
Ex Rsa di Narnali, ecco come cambia. Arrivano posti letto per i malati di Alzheimer e per le cure intermedie
La palazzina dell’ex Rsa di Narnali a primavera ospiterà trentadue posti per le cure intermedie, dieci per il diurno e altrettanti per i residenziali malati di Alzheimer. I lavori, 800 mila euro con base a ribasso, verranno appaltati nei prossimi giorni e prevedono anche la sistemazione del giardino con un percorso dedicato ai malati di Alzheimer.
“L’azienda Usl Toscana Centro – ha spiegato Michele Mezzacappa direttore della Società della Salute – sta investendo su questa struttura per migliorare ed elevare il servizio. La novità, che riguarda tutta la provincia, è l’istituzione del servizio residenziale attivo 24 ore su 24, quello diurno, invece, esisteva di già”.
Il primo piano verrà adibito alle cure intermedie per persone “fragili” soprattutto anziani, in fase post ricovero. “Con questo ampliamento – spiega il direttore - arriveremo a 56 posti per le cure intermedie raggiungendo così l’ambizioso obiettivo che c’eravamo posti”.
Ancora da decidere, invece, come sarà gestita la struttura: “La questione sarà sicuramente affrontata con il direttore generale a settembre - spiega Mezzacappa - cercheremo la modalità migliore da adottare, gli altri servizi di cure intermedie sono comunque gestiti da personale interno”. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  21.08.2017 h 07:28

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.