26.10.2020 h 10:49 commenti

Estra acquista il 15% di Ecos srl, società attiva nella gestione dei rifiuti speciali

L'azienda è titolare di un impianto di stoccaggio, di 9.500 metri quadri, nel comune di Barberino Tavarnelle. Si rafforza la posizione del Gruppo nella gestione del ciclo integrato dei rifiuti
Estra acquista il 15% di Ecos srl, società attiva nella gestione dei rifiuti speciali
Il Gruppo Estra ha acquisito una partecipazione del 15% di Ecos srl, società attiva nella gestione dei rifiuti speciali. L'acquisizione del 100% del capitale sociale dell'azienda, spiega un comunicato stampa, "avverrà per step successivi che porteranno all'incremento progressivo delle quote societarie detenute con l'acquisto dell'ultima previsto nel 2023".
Ecos è proprietaria di un sito di stoccaggio di rifiuti ed è attiva nello smaltimento di rifiuti pericolosi e non pericolosi (con una capacità massima di 85.000 tonnellate), nella raccolta e trasporto rifiuti e nella bonifica di siti contaminati. L'impianto di stoccaggio, di 9.500 metri quadri, è nel comune di Barberino Tavarnelle (Firenze). L'acquisizione di Ecos conferma il rafforzamento del Gruppo Estra nella gestione del ciclo integrato dei rifiuti e il suo ruolo di multiutility al servizio dei cittadini nel fornire servizi integrati essenziali per i territori. L'operazione segna un ulteriore passo avanti in tale direzione a seguito dell'acquisizione di Ecolat, dell'aggiudicazione dell'1,16% del capitale sociale di Aisa e del conseguente ingresso indiretto nella compagine societaria di Sei Toscana, gestore dei servizi ambientali dell'ambito Toscana Sud. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  26.10.2020 h 10:49

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.