07.02.2019 h 10:35 commenti

Entra in funzione il nuovo autovelox in via Roma: oltre alla velocità accerterà anche la mancanza di assicurazione e revisione

La data X scatterà venerdì 15 febbraio quando il nuovo apparecchio bidirezionale diventerà pienamente operativo. Un modifica al software lo rende ancora più efficace e la novità potrebbe essere estesa a tutti i varchi
Entra in funzione il nuovo autovelox in via Roma: oltre alla velocità accerterà anche la mancanza di assicurazione e revisione
Dalla prossima settimana, per la precisione da mezzanotte e un minuto di venerdì 15 febbraio, il nuovo autovelox bidirezionale di via Roma diventerà pienamente operativo e inizierà a rilevare le infrazioni alla velocità. Con una novità: la polizia municipale ha infatti fatto fare una modifica al software in modo che l'apparecchiatura possa accertare anche l'eventuale mancanza di assicurazione Rc Auto o della revisione. L'accertamento non comporterà una multa immediata: l'intestatario dell'auto verrà però invitato a presentarsi al comando con la documentazione in regola. Un avvertimento, quindi, a mettersi a posto quanto prima per evitare le sanzioni e i sequestri del caso.
Questo rilevamento, spiegano dalla polizia municipale, sarà fatto solo sulle vetture che superano il limite di velocità. Problemi di natura normativa impediscono al momento un controllo a più ampio raggio, come ad esempio quello fatto con il targa system. Se la novità si rivelerà efficace, comunque, potrebbe essere allargata anche a tutti i varchi elettronici, in modo da avere un controllo capillare su due aspetti non secondari per la sicurezza stradale, vale a dire la revisione in regola del mezzo e la copertura assicurativa.
Tornando al nuovo autovelox in via Roma, hanno dato esito positivo le prove di funzionalità successive al corretto montaggio da parte del costruttore e di taratura da parte del centro misure accreditato. Rispetto al precedente impianto monodirezionale questo è stato spostato di qualche metro verso Castelnuovo, quindi più lontano dall'abitato. "La collocazione si basa sul decreto prefettizio e ne rispetta perfettamente le indicazioni. - spiega il comandante della polizia municipale, Andrea Pasquinelli - Per legge i rilevatori di velocità non possono essere installati nei centri urbani". 
Il limite di velocità da rispettare è 50 chilometri orari. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  07.02.2019 h 10:35

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.