27.10.2021 h 19:23 commenti

Ecco le startup che daranno la svolta smart al distretto tessile. In un'app la prova virtuale dei capi

Vediamo da vicino le cinque aziende innovative selezionate dal progetto Prisma per dare una svolta tecnologica al distretto
Ecco le startup che daranno la svolta smart al distretto tessile. In un'app la prova virtuale dei capi
Puntano a migliorare e potenziare i rapporti con i clienti, ad allargare il raggio d'azione nei mercati virtuali, a monitorare costantemente la qualità del tessuto e a semplificare e modernizzare i processi lavorativi, le idee altamente innovative che saranno sviluppate dalle prime cinque startup selezionate dal progetto Prisma e presentate stamani al Pin.
Entriamo nello specifico. 
Nextome di Conversano in provincia di Bari ha sviluppato un sistema di indoor location che rende l'ambiente di lavoro più tecnologico facilitando la collaborazione tra  colleghi e ottimizzando il rapporto uomo-macchina. 
Inoltre, grazie agli algoritmi di intelligenza artificiale progettati per ridurre il rumore elettromagnetico, si arriva a soluzioni più stabili degli impianti industriali e dei magazzini di stoccaggio. 
Le app di Pikkart Verona è un'azienda di riferimento nel settore della realtà aumentata e dell'intelligenza artificiale. Le sue app sono impiegabili in più settori tra cui l'industria 4.0 e la grande distribuzione organizzata. consentono di semplificare e modernizzare i processi lavorativi. 
Binoocle di Faenza opera nel campo sanitario ma anche dell'industria 4.0 e del manifatturiero attraverso intelligenza artificiale, data science e blockchain. Come suggerisce il suo nome, mette sotto la lente d'ingrandimento tutti i processi di sviluppo della filiera, garantirne l'autenticità, le proprietà e la sostenibilità.
Due delle start up selezionate sono toscane. La Iprod di Pisa e la Himatex di Firenze.
La prima è specializzata nell'applicazione di una tecnologia puramente Cloud che consentirà all'azienda di fruire di un ambiente virtuale di collaborazione e integrazione dei flussi informativi interni ed esterni provenienti dalle aziende della filiera tessile. 
La seconda è attiva nel campo della produzione e vendita di prodotti moda e design di alta gamma qualitativa. Ha ideato un'app che consente di provare un capo virtualmente grazie al proprio avatar consentendo al cliente finale di acquistare un prodotto personalizzato o di campionario.
(e.b.)
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  27.10.2021 h 19:23

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.