16.05.2019 h 10:12 commenti

Il gruppo pratese "Il Sogno di Jek" firma la colonna sonora dell'ultimo film di Paci

Il trio è si è formato circa due anni fa e "Non ci resta che ridere" è il loro primo singolo. Jamax, Evry e Keaton adesso stanno registrando il loro primo album
Il gruppo pratese "Il Sogno di Jek" firma la colonna sonora dell'ultimo film di Paci
C’è molto di Prato nell’ultimo film di Alessandro Paci “Non ci resta che ridere”. Oltre ad alcuni attori, produttori e location, anche la musica è made in Prato. Il regista ha infatti deciso di commissionare la colonna sonora del film al gruppo “Il Sogno di Jek”, composto dagli artisti pratesi Fabio Giuliani, Enrico Matheis e Simone Gabbiani. I tre, in arte rispettivamente Jamax, Evry e Keaton, hanno fondato il gruppo musicale un paio di anni fa e “Non ci resta che ridere” (che porta appunto il nome del film) è il loro primo singolo. La canzone è uscita in radio il 3 maggio, in occasione dell’uscita del film. È stato realizzato anche un videoclip, girato da Luca Branchetti e che vede la partecipazione, tra gli altri, proprio di Alessandro Paci. 
“Avevo già lavorato con Paci con il mio vecchio gruppo ‘Toscani Classici’- racconta Fabio Giuliani - sia per i suoi film che per i suoi spettacoli teatrali. Circa un anno fa ci siamo sentiti, gli ho raccontato del mio nuovo gruppo ed è lì che lui ci ha chiesto di scrivere la canzone per il suo ultimo film”. 
Adesso “Il Sogno di Jek” sta registrando gli altri brani per il primo disco, la cui uscita è prevista per l’autunno 2019. “L’idea del gruppo era nata quasi per gioco - spiega Giuliani - ma poi abbiamo fatto sentire alcuni pezzi al produttore Diego Calvetti, che ci ha proposto di incidere un album. Per noi è stato un onore, perché Calvetti è il produttore di artisti molto importanti, come Ermal Meta, Noemi e Ultimo”.
Ba.Be
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  16.05.2019 h 10:12

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.