25.01.2022 h 11:06 commenti

Doppio concerto in San Francesco per la Camerata che rende omaggio a Bach

Domani e giovedì l'orchestra cittadina sarà diretta dal giovane Claudio Novati. Per l'occasione torna ad esibirsi a Prato il baritono Mauro Borgioni. Nel corso della serata si esibirà anche il Coro Euphonios
Doppio concerto in San Francesco per la Camerata che rende omaggio a Bach
Domani mercoledì 26 gennaio, con replica giovedì 27, alla Chiesa di San Francesco alle 21, la Camerata strumentale Città di Prato diretta da Claudio Novati eseguirà un programma interamente dedicato a Bach insieme al baritono Mauro Borgioni, che torna a Prato per questa nuova produzione. Tra i brani in programma "Ne ho abbastanza (Ich habe genug)": un titolo e una preghiera quella della Cantata di Bach che ben ricalca il giusto desiderio di serenità di tutti quanti noi. Ma non solo, saranno eseguiti brani dalle melodie commoventi e intrise di grande umanità, incluso il preludio corale "Christ, unser Herr, zum Jordan Kam BWV 684", in cui, insieme all’orchestra, si esibirà il Coro Euphonios.
Un concerto, dunque, che intende veicolare nuova forza e guardare avanti, a partire proprio dalla presenza di Claudio Novati, giovane direttore di soli ventotto anni.  A fianco del direttore si esibirà il baritono Mauro Borgioni. Specializzato in repertorio barocco e musica sacra e attivo nella musica contemporanea, con ruoli in opere di Claudio Monteverdi, Henry Purcell, George Frideric Handel, Benjamin Britten e Philip Glass, ha collaborato con vari ensemble e orchestre.
Prima del concerto del 26 gennaio presso Palazzo Martini in via Santa Trinita 2, si terrà il Club delle 18.45, la guida all'ascolto tenuta da Alberto Batisti sul programma delle due serate. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  25.01.2022 h 11:06

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.