11.08.2018 h 17:36 commenti

Demolizione Misericordia e Dolce, forse a fine ottobre in azione le ruspe

L'intrusione di tre ragazzi nell'area per una rischiosa bravata riporta l'attenzione sulla sorte dell'ex ospedale. Il 27 agosto torna a riunirsi la commissione dopo la riammissione di Varvarito alla gara
Demolizione Misericordia e Dolce, forse a fine ottobre in azione le ruspe
La pericolosa bravata dei tre ragazzi che giovedì notte sono saliti sulla copertura del Misericordia e Dolce per farsi dei selfie (LEGGI), riaccende i riflettori sui continui rinvii dell'apertura del cantiere per l'abbattimento del vecchio ospedale che dovrà esere sostituito dal parco urbano.
Attualmente il ritardo è di oltre un anno tra rallentamenti tecnici, quali il ritrovamento di amianto tra i muri dell'enorme edificio, e gli intoppi registrati prima nella procedura d'appalto della progettazione della demolizione e poi in quella della demolizione stessa. 
Il nuovo orizzonte temporale indicato dai tecnici dell'Asl per dare il via alle ruspe, è la fine di ottobre.
Con la riammissione in gara del raggruppamento di imprese formato da Varvarito, Idea e Eureka, che ha vinto il ricorso al Tar della Toscana (LEGGI), la procedura infatti ripartirà da dove è stata interrotta a metà giugno per attendere il pronunciamento dei giudici amministrativi. La commissione di gara si riunirà il 27 agosto per ratificare il reintegro dei partecipanti esclusi e aggiornare la valutazione sulle offerte tecniche (è in questa fase che è scattata l'esclusione di Varvarito-Idea e Eureka per questioni procedurali poi ritenute valide dal Tar). Fatto questo, il 3 settembre, in seduta pubblica saranno aperte le buste con le offerte economiche. Decretato il vincitore della gara scatterà il mese di sospensione previsto dalla legge per l'eventuale presentazione di ricorsi e una serie di accertamenti d'ufficio sul vincitore. Solo dopo si potrà procedere con l'assegnazione definitiva e quindi con l'apertura del cantiere che durerà circa un anno. E' solo con l'inizio dei lavori che giochi pericolosi come quello della scorsa notte saranno eliminati alla radice. 
E.B.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  11.08.2018 h 17:36

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.