03.03.2016 h 16:28 commenti

Dalla Fondazione Cassa di Risparmio il si alla quotazione in borsa della Popolare di Vicenza

Oggi il Consiglio d'indirizzo ha dato via libera alla nuova fase dell'istituto vicentino in vista dell'assemblea dei soci di sabato prossimo. La decisione di aderire alla ricapitalizzazione, a cui comunque sarà dato voto favorevole, è invece rinviata
Dalla Fondazione Cassa di Risparmio il si alla quotazione in borsa della Popolare di Vicenza
Come anticipato dalla presidente Fabia Romagnoli nell'intervista rilasciata a Notizie di Prato (LEGGI), la Fondazione Cassa di Risparmio di Prato appoggerà il nuovo corso della Banca popolare di Vicenza nell'assemblea dei soci del prossimo 5 marzo. Lo ha stabilito stamani, giovedì 3 marzo, il consiglio d'indirizzo dell'ente pratese che quindi darà il via libera alla trasformazione in spa, l'ingresso in Borsa e la ricapitalizzazione di un miliardo e mezzo (con esclusione del diritto di opzione) dell'istituto di credito vicentino. La decisione è stata presa all'unanimità. 
In un comunicato stampa la Fondazione specifica anche che  tale decisione è tesa "esclusivamente a tutelare i diritti propri della Fondazione e quelli di tutti gli azionisti e clienti della banca, senza che ciò, al momento, implichi alcuna adesione al prospettato aumento di capitale.”
In sostanza la Fondazione dà il via libera alla ricapitalizzazione ma non è detto che decida di partecipare a tale operazione. La scelta aderire o meno all'aumento del capitale sociale sarà presa in una riunione successiva.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  03.03.2016 h 16:28

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Dossier