22.10.2020 h 18:42 commenti

Dall'istituto Mazzei alla Palazzina Reale: a Poggio arrivano 85mila euro dal governo

L'assegnazione è stata fatta sulla base del Decreto Agosto ed è finalizzata a progettare scuole ed edifici pubblici più moderni
Dall'istituto Mazzei alla Palazzina Reale: a Poggio arrivano 85mila euro dal governo
Assegnati al Comune di Poggio a Caiano, in seguito al "Decreto Agosto”, 85mila euro di contributi finalizzati alla progettazione di interventi di messa in sicurezza di scuole ed edifici pubblici. 
Tre le richieste dell’amministrazione poggese accolte e finanziate: il primo progetto prevede la ristrutturazione della scuola Filippo Mazzei - ed in particolare degli spogliatoi della palestra - per un valore di 35mila euro. Il secondo riguarda la realizzazione del nuovo impianto antincendio e l'efficientamento energetico della primaria Lorenzo Il Magnifico, per un costo di 18mila euro. Il terzo interessa la Palazzina reale che oggi ospita il municipio e che recentemente è divenuta di proprietà dell'amministrazione comunale; per questa sarà possibile progettare la messa in sicurezza impiantistica e l'efficientamento energetico per un totale di 32mila euro.
Scendendo nel dettaglio, queste risorse permetteranno all’amministrazione poggese di gettare le basi progettuali per realizzare un nuovo spogliatoio per la palestra delle scuole medie, in modo da completare un lavoro avviato con la sostituzione del “pallone” a copertura della struttura. Per quanto riguarda la Palazzina reale è invece in programma una progettazione che preveda sia il potenziamento antisismico sia la realizzazione di un impianto di climatizzazione più adeguato.
“Grazie a queste risorse del Decreto Agosto possiamo continuare il lavoro di riammodernamento delle nostre scuole e degli edifici pubblici, con un’attenzione particolare alla sicurezza e alla sostenibilità ambientale. Finalmente da Roma arrivano segnali di attenzione agli enti locali – dichiara il sindaco di Poggio a Caiano, Francesco Puggelli – d'altra parte, soprattutto nell'ultimo periodo, abbiamo dimostrato che quando le risorse ci sono sappiamo tradurle presto e bene in opere a vantaggio dei nostri concittadini. In questo caso fare il progetto non vorrà dire automaticamente realizzare le opere – aggiunge il sindaco - Dopo, infatti, sarà necessario anche trovare i soldi per l’esecuzione dei lavori. Avere progetti pronti nel cassetto ci permette però di giocare d'anticipo e di essere pronti per quando si apriranno specifici bandi di finanziamento. In vista delle novità che dovrebbero arrivare dall'Europa nei prossimi mesi grazie al Recovery Fund, è importantissimo farsi trovare pronti”.
“Un contributo che ci convince ancora di più delle linea seguita da questa amministrazione, in collaborazione con l’ufficio tecnico – aggiunge l’assessore all’Urbanistica Tommaso Bertini -  oltre al costante lavoro di ricerca di opportunità e di finanziamenti, si lavora per approntare tutti i progetti che potrebbero essere fondamentali per intercettare delle risorse da Roma e dall’Europa”.
 
Edizioni locali collegate:  Comuni Medicei

Data della notizia:  22.10.2020 h 18:42

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.