17.03.2017 h 16:56 commenti

Dal governo 6,5 milioni di euro per nuove piste ciclabili e passerelle pedonali: ecco dove saranno realizzate

Tra gli interventi il sottopasso ferroviario ciclopedonale in via Marini e la messa in sicurezza di via Roma alle Fontanelle con l'abbattimento dei pini che lasceranno il posto a una pista ciclabile e al marciapiede
Dal governo 6,5 milioni di euro per nuove piste ciclabili e passerelle pedonali: ecco dove saranno realizzate
Quattro nuove linee di piste ciclabili da connettere a quelle già esistenti, due passerelle ciclopedonali per l'attraversamento di tangenziale e declassata, la messa in sicurezza di molte strade come via Roma alle Fontanelle che vedrà l'abbattimento dei pini, la costruzione di un nuovo sottopasso ferroviario in via Marini e l'illuminazione di molti attraversamenti pedonali. In estrema sintesi sono gli interventi del piano urbano di mobilità sostenibile (PUMS) che l'amministrazione comunale realizzerà quest'anno e il prossimo grazie ai 6,5 milioni di euro concessi dal ministero dell'Ambiente a cui si aggiungono le risorse  comunali utilizzate per la passerella ciclopedonale di via Orione, la zona 30 a Cafaggio con la pista ciclabile di via del Ferro, alcuni attraversamenti luminosi sulla tangenziale, la riqualificazione di piazza San Niccolò, piazza Ciardi e piazza Mercatale. Il totale è di 10.5 milioni di euro. Va precisato che lo stanziamento ministeriale, in origine, era legato alla realizzazione della tramvia dalla stazione centrale alla questura in funzione della costruzione del polo fieristico all'ex Banci. Decaduto quest'ultimo progetto, è venuta meno l'esigenza di un collegamento del genere e i 6,5 milioni di euro sono stati congelati. Il Comune di Prato ha convinto il ministero che potevano essere impiegati in questo nuovo progetto di mobilità sostenibile che prevede una rete di interventi su tutto il territorio. 
“E’ un risultato ottimo per la città, che abbiamo raggiunto dopo un anno di incontri politici, e soprattutto, tecnici e che ci consentirà di fare investimenti per favorire la mobilità dolce e la sicurezza stradale”, ha commentato il sindaco Matteo Biffoni, sottolineando che il lavoro di progettazione svolto dagli uffici comunali “ci ha permesso di salvare un finanziamento che il Ministero ci aveva chiesto di restituire dopo che era tramontata l’ipotesi di realizzare la tramvia”. Il sindaco ha spiegato che ciò è stato possibile perché “gli obiettivi che perseguiamo con la proposta di progetti che abbiamo definito è lo stesso che si prefiggeva la tramvia, e cioè cambiare in modo significativo gli aspetti della mobilità cittadina”.
L'idea è di agevolare gli spostamenti in bici e a piedi per una città a misura d'uomo. 
“Abbiamo dimostrato”, ha spiegato l’assessore Alessi, “che il Comune aveva già realizzato o cantierizzato interventi per un ammontare pari alla compartecipazione prevista a nostro carico, quali la passerella ciclopedonale di via Orione, la zona 30 a Cafaggio con la pista ciclabile di via del Ferro, alcuni attraversamenti luminosi sulla tangenziale, la riqualificazione di piazza San Niccolò, piazza Ciardi e piazza Mercatale”.
Vediamo quali sono gli interventi principali di prossima realizzazione.
Via Roma alle Fontanelle dove saranno abbattuti i pini per far posto alla pista ciclabile e a un marciapiede e per rimodulare la strada. Per recuperare il verde altri alberi saranno piantati nella stessa zona.
Realizzazione di quattro nuove linee di pista ciclabile. La prima, partendo da via di Maliseti arriverà in via San Fabiano, attraverso via Montalese, via Strozzi, via Oberdan; la seconda in via Roma alle Fontanelle; la terza in via Firenze dal ponte Petrino al Rosi; la quarta in viale della Repubblica. 
Passerelle ciclopedonali. La prima, a cavallo della Tangenziale a Capezzana, tra via Sotto l'organo e via Udine; la seconda tra il Pecci e il parcheggio di Mc Donald. 
Rimodulazione di viale Montegrappa ma senza abbattimento degli alberi tra via Campolmi e viale Veneto. 
Messa in sicurezza delle strade dove più alta è l'incidentalità attraverso l'illuminazione degli attraversamenti pedonali e l'allargamento dei marciapiedi. Ne citiamo alcune: via Ferrucci, viale della Repubblica, via Medaglie d'oro, via Pistoiese, via Fiorentina.
Riqualificazione della Passerella Nervi e della pista ciclabile che dalla biblioteca Lazzerini arriva a Pratilia.
Accanto al sottopasso carrabile della ferrovia lungo via Marini, ne sarà creato un altro ciclopedonale. Spalle a via Strozzi sarà realizzato a sinistra dell'attuale e costerà 300 mila euro.  
E.B.
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  17.03.2017 h 16:56

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.