20.03.2017 h 07:56 commenti

Da Rocco Siffredi ai giocatori del Napoli: fine settimana di cucina vip per lo staff del Miami

Venerdì il re del porno mondiale ha cenato nel locale pratese, il cui staff si è poi trasferito a Sovigliana dove ha cucinato per Hamsik e compagni nel ritiro prima della partita con l'Empoli
Da Rocco Siffredi ai giocatori del Napoli: fine settimana di cucina vip per lo staff del Miami
Dai piatti cucinati per il re del porno mondiale Rocco Siffredi, a quelli approntati per Hamsik, Mertens e compagni del Napoli Calcio, impegnati nella vittoriosa trasferta di Empoli.
E' stato un finesettimana lungo e impegnativo per lo staff del ristorante Miami di Prato, capitanato dal titolare Massimo Martelli.
Tutto è iniziato venerdì sera quando ha varcato le porte del ristorante di viale Montegrappa Rocco Siffredi, testimonial del Firenze Sex, la fiera dell'eros che si è svolta al Delta Florence di Calenzano. "E' una persona gentilissima e molto disponibile - dice Martelli -. Ogni volta che si trova in zona viene da noi a mangiare e anche questa volta non ha voluto mancare l'appuntamento. Come succede sempre, viene preso d'assalto dagli altri clienti: chi vuole farsi un selfie, chi chiede l'autografo. E lui è sempre disponibile e non si tira mai indietro".
Sabato e domenica, invece, parte dello staff del Miami si è trasferito a Sovigliana, all'Hotel Da Vinci, scelto dal Napoli per il ritiro prepartita. "Abbiamo cucinato per i giocatori - spiega ancora Martelli - seguendo rigidamente le indicazioni che ci erano state fornite dalla società. Nel menù molto pesce ma anche carne. Domenica mattina, poi, visto che giocavano alle 12.30, abbiamo dovuto fare una sorta di colazione rinforzata".
Non è la prima volta che lo staff del Miami cucina per squadre di serie A. In passato, ad esempio, è già accaduto con la Lazio, sempre quando era impegnata ad Empoli. "Come Miami - precisa Martelli - gestiamo il ristorante Viva, ospitato dall'albergo Da Vinci. Così quando ci sono queste occasioni, ci spostiamo da Prato. Mai come questa volta, però, avevamo visto così tanto entusiasmo. Fuori dall'hotel c'erano davvero tantissimi tifosi che l'hanno letteralmente assediato".
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  20.03.2017 h 07:56

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.