22.11.2021 h 11:02 commenti

Crescono gli incidenti stradali in città: in nove mesi sono stati 964, cinque quelli mortali

In occasione della giornata per la sicurezza stradale celebrata ieri, la Municipale ha diffuso i dati al 30 settembre. Le strade più pericolose restano viale Leonardo Da Vinci, via Roma, via Pistoiese e viale Galilei. Preoccupano i monopattini
Crescono gli incidenti stradali in città: in nove mesi sono stati 964, cinque quelli mortali
Ieri 21 novembre si è celebrata la giornata per la sicurezza delle strade e quelle di Prato, dopo la pandemia, registrano ancora un trend di crescita per incidenti: dal 1 gennaio al 30 settembre i sinistri rilevati dalla Municipale sono 964, cinque i mortali, mentre l'anno precedente si è chiuso con 936 incidenti e tre morti. “I livelli del 2019 con 1.371 sinistri – spiega Marco Maccioni comandante della polizia municipale – sono per fortuna ancora lontani, ma indubbiamente dopo la fine del lockdown e con un ritorno graduale alla normalità crescono anche i sinistri”
Ancora una volta la maglia nera tocca a viale Leonardo da Vinci, seguito da via Pistoiese, via Roma e viale Galilei. “A preoccupare – continua Maccioni – sono anche i monopattini, veicoli che sono sempre più coinvolti in incidenti. Per ora è presto capire se ci saranno benefici con l'introduzione del nuovo codice della strada, che però oltre a imporre che siano dotati di frecce e a limitare la velocità, dall'altra ribadisce che non si può viaggiare contromano o sul marciapiede. Norme che in teoria dovrebbero essere acquisite e scontate”.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  22.11.2021 h 11:02

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.