22.02.2021 h 13:50 commenti

Cresce la raccolta differenziata a Carmignano e si va verso uno sconto per i cittadini virtuosi

In cinque anni è aumentata del 13%, il sindaco Prestanti ha scritto ad Ato Toscana Centro per valutare la possibilità di un percorso che possa premiare chi si prende cura dell' ambiente
Cresce la raccolta differenziata a Carmignano e si va verso uno sconto per i cittadini virtuosi
In cinque anni la raccolta differenziata a Carmignano è cresciuta di oltre il 13% passando dal 61,9% del 2015 al 74,08% del 2020, anno in cui la quantità di indifferenziato è aumentata per l’uso di mascherine, guanti e camici che confluiscono in questa tipologia di rifiuti. Un trend positivo che il sindaco Edoardo Prestanti vuole incentivare premiando, con uno sconto sulla tariffa i cittadini più virtuosi. “I dati ci mostrano come la raccolta differenziata sia cresciuta – spiega – ma nonostante questo la tariffa è rimasta invariata. Il nostro obiettivo adesso è premiare i virtuosi: se i cittadini hanno dimostrato, e continuano a dimostrare, di prendersi cura dell’ambiente con una raccolta ben fatta, è giusto che gli venga riconosciuta una tariffa più bassa”.
Una richiesta che è stata condivisa anche con Ato Toscana Centro a cui l'amministrazione , insieme al comune di Poggio a Caiano, ha scritto per capire se si tratta di una strada percorribile. “Vi confermo- ha risposto la presidente Cecilia Del Re- l’intenzione di attivare un percorso che possa gradualmente introdurre un sistema di tariffazione puntuale in grado di rendere direttamente percepibile per i cittadini il collegamento tra la quantità e la qualità dei rifiuti conferiti e il corrispettivo pagato”.
Nel 2009 a Carmignano è stato introdotto il sistema del porta a porta, poi si è aggiunto il compostaggio domestico, la raccolta separata del vetro e la deassimilazione degli scarti tessili.
 
Edizioni locali collegate:  Comuni Medicei

Data della notizia:  22.02.2021 h 13:50

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.