21.02.2017 h 16:02 commenti

Creaf, Berselli a Biffoni: "La Provincia si tuteli in sede giudiziaria e si costituisca parte civile"

"Perché Biffoni non ha coinvolto Anac e Corte dei Conti? E' stato incaricato un avvocato per valutare la possibilità di promuovere un'azione di responsabilità? Si sta facendo tutto il possibile per individuare i singoli responsabili dell'eventuale danno erariale"? Interrogazione urgente sul Centro di ricerca e alta formazione costato 22 milioni ma mai inaugurato
Creaf, Berselli a Biffoni: "La Provincia si tuteli in sede giudiziaria e si costituisca parte civile"
“Non bastano le buone intenzioni annunciate sulla stampa dal presidente della Provincia Biffoni, non basta dire che si faranno verifiche sulla possibilità di promuovere un'azione di responsabilità contro gli amministratori del Creaf, occorre passare ai fatti”. Il consigliere Emanuele Berselli ha presentato oggi, martedì 21 febbraio, una interrogazione urgente in Provincia per sapere il motivo per il quale, di fronte ai 22 milioni di finanziamenti pubblici spesi per il Centro di ricerca e alta formazione mai inaugurato, non sia stata coinvolta l'Autorità nazionale anticorruzione affinché verificasse “la correttezza degli atti deliberati in passato dalla Provincia”. Non solo: il consigliere chiede se sia stato “formalmente incaricato un professionista esterno all'ente o se sia proceduto tramite le risorse tecnico professionali interne per valutare la sussistenza e la potenziale fondatezza di eventuali azioni giudiziarie di responsabilità”, e ancora “se sia stato formalmente incaricato un avvocato penalista al fine di esercitare, sin dall'attuale fase delle indagini preliminari, i diritti che competono alla persona offesa dal reato come appare sicuramente configurarsi la posizione processuale della Provincia di Prato”. Berselli, nella sua interrogazione, chiede inoltre al presidente Biffoni “se è stata presa in considerazione la possibilità di coinvolgere la procura della Corte dei Conti e metterla a conoscenza dei provvedimenti assunti nel corso degli anni dalla Provincia che ha investito ingenti risorse pubbliche nell'operazione Creaf, al fine di valutare l'eventuale danno erariale e individuare le singole posizioni di responsabilità”.  
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  21.02.2017 h 16:02

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Dossier