01.03.2021 h 18:29 commenti

Covid, Biffoni preoccupato: "Ospedale pieno, è necessario rispettare le regole"

Il sindaco ha partecipato alla seduta congiunta delle commissioni 3 e 4 per fare il punto sulla pandemia. Nel finesettimana 45 ricoveri al Santo Stefano. Rafforzati i controlli interforze: solo sabato sanzionate 13 persone
Covid, Biffoni preoccupato: "Ospedale pieno, è necessario rispettare le regole"
Il centro di Prato sabato
Sono ore di preoccupazione quelle che sta vivendo il sindaco Matteo Biffoni di fronte al dato sui ricoveri Covid nelle strutture pratesi delle ultime ore. Una preoccupazione manifestata apertamente nel corso dell'intervento alla seduta congiunta delle commissioni 3 e 4 per fare il punto sulla pandemia: "Nel fine settimana ci sono stati oltre 45 ricoveri nelle strutture pratesi, sono dati che preoccupano. Ho parlato con la direttrice dell'ospedale Daniela Matarrese che in queste ore sta valutando il da farsi. Dovrebbe essere attivata una delle due nuove ali dell'ospedale per garantire la disponibilità di una cinquantina di letti Covid mentre l'altra continuerà a essere utilizzata per le vaccinazioni della Fase 1. C'è poi l'edificio 1 al centro Pegaso che può arrivare fino a 190 posti. Anche i dati sui contagi e le quarantene a scuola ci dicono che il Covid circola. Il fatto che il numero dei contagi sia diverso e minore di quello registrato a novembre mentre i ricoveri aumentano, può significare una maggiore aggressività del virus". In serata è prevista la riunione dell'unità di crisi toscana probabilmente per valutare la possibilità di far scattare la zona rossa in altre città. Prato al momento non dovrebbe rientrarci.  
Con l'occasione è stato fatto anche il punto sui controlli interforze effettuati dalla polizia municipale. Dal 14 al 28 febbraio sono state impiegate 49 pattuglie, più del doppio del mese di zona gialla compreso tra l’11 gennaio e il 13 febbraio. Sono state controllate 1.574 persone, quasi il triplo del periodo precedente, 807 attività commerciali e 56 quarantene. Le sanzioni sono state 41 di cui 13 elevate solo nella giornata di sabato scorso che la stessa assessora alla Municipale, Flora Leoni, ha definito come "la più pesante con criticità sia in centro che ai giardini della Pietà". Il comandante Marco Maccioni ha specificato che è scattata anche una denuncia per guida in stato di ebrezza a un 31enne che ha partecipato all'assembramento ai giardini della Pietà dove erano presenti anche persone da fuori comune senza motivo valido. E' stato fermato sulla strada di ritorno a bordo della sua auto. 
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  01.03.2021 h 18:29

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.