14.05.2017 h 20:15 commenti

Cornicione cade e trancia tubo del gas: paura e strada chiusa a Chiesanuova

L'allarme scattato nel pomeriggio quando i residenti hanno sentito un forte odore di gas. Sul posto i vigili del fuoco e i tecnici di Toscana Energia: dichiarato inagibile un appartamento
Cornicione cade e trancia tubo del gas: paura e strada chiusa a Chiesanuova
Il crollo di un cornicione ha preso in pieno il tubo del gas provocando una fuoriuscita. Attimi di paura nel tardo pomeriggio di oggi, domenica 14 maggio, in via Isarco, nella zona di Chiesanuova. Il cornicione si è staccato dalla facciata di una palazzina di tre piani, sul retro che si affaccia sul cortile. Nella caduta, oltre a tranciare il tubo del gas, ha anche fatto cadere un condizionatore che si è abbattuta su una tettoia a pianoterra distruggendola. 

Nessuno degli appartamenti, in quel momento, per fortuna era occupato. Sono stati i residenti della strada a percepire il forte odore di gas e a dare l'allarme. Sul posto diverse squadre dei vigili del fuoco, pattuglie dei carabinieri e della polizia municipale. 
Per precauzione sono state fatte arrivare anche alcune ambulanze. Inagibile l'appartamento del terzo piano all'interno del quale i vigili del fuoco e i tecnici di Toscana Energia sono rimasti a lungo per verificare i danni e mettere in sicurezza il tubo del gas. Il proprietario è stato informato che non potrà rientrare nell'abitazione, mentre verifiche saranno fatte successivamente per il primo e il secondo piano. La strada è stata chiusa al traffico per consentire le operazioni dei vigili del fuoco che sono intervenuti con l'autoscala per raggiungere il tetto della palazzina.
"Abbiamo sentito un tonfo - dice uno dei residenti del palazzo di fronte a quello interessato dal crollo - ci siamo affacciati ma non abbiamo visto niente perché il cornicione è caduto dalla facciata sul retro. Dopo poco abbiamo sentito le sirene dei vigili del fuoco". 

 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  14.05.2017 h 20:15

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.