21.02.2017 h 15:02 commenti

Coppia investita in via Firenze, indagato il conducente del Suv

La procura ha aperto un'inchiesta sull'incidente avvenuto ieri pomeriggio ne pressi dello stadio Lungobisenzio. L'ipotesi di reato è lesioni stradali gravi. La donna, trasferita a Firenze, è ancora in condizioni gravissime
Coppia investita in via Firenze, indagato il conducente del Suv
Sono ancora molto gravi le condizioni della donna di 79 anni investita nel pomeriggio di ieri, lunedì 20 febbraio, insieme al marito di 77, mentre attraversava via Firenze, non distante dallo stadio Lungobisenzio. Ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale fiorentino di Careggi, la donna è in prognosi riservata per i traumi riportati alla testa. Serie ma meno preoccupanti le condizioni dell'uomo. La coppia è stata travolta dall'auto, una Renault Twingo, che si era fermata per farla attraversare ma che, stando alla ricostruzione della polizia municipale intervenuta per i rilievi, è stata tamponata da un Suv che l'ha spinta in avanti facendola balzare addosso ai pedoni che erano sulle strisce. La procura ha aperto un'inchiesta. Il conducente del Suv, un pratese di 39 anni, è stato iscritto nel registro degli indagati per lesioni stradali gravi. Sottoposto all'alcoltest subito dopo lo scontro, è risultato negativo. La dinamica dell'incidente sembra del tutto chiarita, resta da capire per quale motivo il Suv sia fiondato sull'utilitaria ferma per consentire ai due anziani di attraversare la strada. Le condizioni dell'ottantenne sono apparse subito molto gravi tanto da far intervenire l'elisoccorso per il trasferimento all'ospedale di Firenze. Il marito, invece, è stato ricoverato all'ospedale Santo Stefano dove è stata trasportata anche la donna che era alla guida della Twingo, rimasta scioccata da quanto successo.   
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  21.02.2017 h 15:02

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.