08.10.2014 h 15:10 commenti

Coppa Italia Lega Pro, il Prato batte il Santarcangelo 3-0

Turno preliminare favorevole ai biancazzurri che, il 22 ottobre, affronteranno al Lungobisenzio la Pistoiese nei sedicesimi di finale
Intervista Toscana Tv a mister Vincenzo Esposito nel dopo partita
AC PRATO: Brunelli, Bandini, Eguelfi, Pasa, Ghidotti, Bagnai, Romanò, Cavagna, Rubino (1'st Fanucchi), Tassi (20'st Gabbianelli), Fofana (39'st Bengala). A disposizione: Ivušić, Grifoni, Matteo, Miccinesi. Allenatore: Vincenzo Esposito.
SANTARCANGELO CALCIO: Marani, Traorè, Corduas, Obeng, Capitanio, Ballardini (20'st Evangelisti), Argeri, Scicchitano, De Respinis (1'st Palmieri), Ridolfi (1'st Pedrabissi), Radoi. A disposizione: Nardi, Salvatori, Bigoni, Rossi. Allenatore: Fabio Fraschetti.
MARCATORI: 8'pt Romanò; 9'pt Fofana; 42'pt Rubino (Rig).
ARBITRO: Daniele Amabile di Vicenza.
ASSISTENTI: Antonio Spensieri e Christian Zanardi entrambi di Genova.
NOTE: condizioni meteo: nuvoloso; condizioni del campo: buone. Ammoniti: 28'pt Tassi; 41'pt Obeng, 40'st Traorè. Corner: 4-3. Recupero: 1'pt; 3'st.

PRATO - In campo per il preliminare di coppa Italia Lega Pro al Lungobisenzio il Prato e il Santarcangelo iniziato alle ore 15. All'8' Romanò porta in vantaggio il Prato (1-0), un minuto dopo il raddoppio di Fofanà (2-0). Il Prato è un fiume in piena e Marani è impegnato altre due volte da Rubino prima e Pasa poi. Cartellino giallo per Tassi. Il Santarcangelo si vede per la prima volta al 33' con un cross di Radoi sul quale De Respinis sotto porta manca l'aggancio per un soffio. E' solo una eccezione questa dei romagnoli, perchè al 35' Pasa si scatena sulla fascia e serve Fofanà: sembra un gol già fatto ma Obeng salva clamorosamente. Lo stesso Obeng commetterà fallo su Fofanà, è rigore che Rubino trasforma. Nella ripresa, subito tre cambi: Fanucchi per Rubino, Palmieri per De Respinis e Pedrabissi per Ridolfi. Anche la ripresa è un assedio biancazzurro, con lo scatenato Fofanà che per tre volte mette paura a Marani.Entrano Evangelisti per Ballardini e Gabbianelli per Tassi. Nonostante il dominio pratese, c'è gloria anche per Brunelli, bravissimo su Palmieri al 70' con una parata in tuffo. Entra Bengala per Fofanà e c'è ancora tempo per un tiro di Cavana da fuori deviato da Marani e per un tentativo alto di Pasa sugli sviluppi del corner susseguente.
 

Data della notizia:  08.10.2014 h 15:10

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.