13.09.2021 h 10:02 commenti

Conto alla rovescia per la riapertura delle scuole, a Vaiano interventi per 450mila euro

Lavori dell'amministrazione comunale su tutti gli edifici scolastici e sul Palazzetto dello Sport. I cantieri hanno riguardato la sicurezza dei plessi
Conto alla rovescia per la riapertura delle scuole, a Vaiano interventi per 450mila euro
Un impegno di 465mila euro per mettere lavori di messa in sicurezza che hanno riguardato praticamente tutti gli edifici scolastici di Vaiano, il palazzetto di via Nenni e il nuovo percorso pedonale protetto. 
“Abbiamo eseguito interventi sia sulle scuole che sugli impianti sportivi e investito anche sul collegamento fra diversi edifici con un percorso pedonale che sarà inaugurato proprio con la ripresa delle lezioni”, spiegano il vice sindaco Marco Marchi e l’assessore alla Scuola Fabiana Foravanti.
Tutto pronto anche per i servizi alle scuole. Il servizio di trasporto scolastico avrà inizio subito il 15 settembre, il giorno di inizio delle lezioni, dal 20 settembre comincerà il pre scuola al solo plesso delle scuole elementari di Vaiano e dal 27 settembre ha inizio anche la mensa in tutte le scuole di ogni ordine e grado. 
Tornando ai lavori eseguiti nei vari edifici, per la scuola primaria di Vaiano è stato completato l’intervento di adeguamento alla normativa antincendio dal valore di 250mila euro, che comprendeva: verniciature delle strutture con pittura ignifuga, sostituzione delle porte e opere di manutenzione sulle grondaie. All’interno dell’edificio sono stati sostituiti i pavimenti e tinteggiati molti locali, compresa la palestra.
Anche alla primaria de La Briglia è stato messo a punto un intervento di adeguamento alla normativa antincendio da35mila euro.  Le strutture portanti hanno adesso una specifica protezione antincendio e sono state realizzate rampe per l'adeguamento delle vie di esodo.
In tutti gli edifici scolastici sono stati messi in sicurezza i solai attraverso controsoffittature antisfondamento. L’intervento è costato 80mila euro.
Infine il palazzetto di via Nenni. Anche qui si è trattato di lavori di messa in sicurezza antincendio. Spendendo 70mila euro il Comune ha sostituito le porte e gli infissi, oltre a tinteggiature e altre opere di manutenzione straordinaria.
Infine il percorso pedonale protetto che oggi collega i plessi della scuola primaria nel centro del paese, della secondaria di primo grado e dei parcheggi sulla via Nuova per Schignano. Il percorso migliora la visibilità insieme alla sicurezza, viene realizzato a lato della carreggiata con un ampliamento di circa 1 metro e 80 centimetri e la creazione, in pratica, di una nuova sede stradale. Dal parcheggio- che è stato anch’esso riprofilato - alla sede dell’istituto sono state sistemate anche una serie di barriere parapedonali, le stesse barriere vengono utilizzate nel percorso tra i due istituti. In via Giordano Bruno viene condotta un’operazione di regolarizzazione del manto stradale con l’individuazione del percorso pedonale con vernice rossa. L’intervento, per una spesa complessiva di circa 30mila euro, è stato eseguito da Consiag Servizi Comuni.
 
Edizioni locali collegate:  Val di Bisenzio

Data della notizia:  13.09.2021 h 10:02

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.