09.09.2019 h 13:46 commenti

Conto alla rovescia per l'Assedio alla Villa: da quest'anno c'è anche il contributo del governo

La manifestazione è stata inserita dal Mibact tra quelle finanziate dal Fondo nazionale per la rievocazione storica. Da venerdì a domenica Poggio a Caiano e la sua Villa Medicea diventano il centro della "Meraviglia Toscana"
Conto alla rovescia per l'Assedio alla Villa: da quest'anno c'è anche il contributo del governo
L'edizione 2019 dell’Assedio alla Villa per la prima volta è stata inserita tra le manifestazioni sostenute dal Mibact, il Ministero per i beni e le attività culturali, attraverso il Fondo nazionale per la rievocazione storica, con un contributo di circa 6mila euro.  E' questa la notizia dell'ultima ora arrivata alla vigilia della tre giorni di stupore e meraviglia intorno alla villa medicea di Poggio a Caiano, patrimonio dell’Unesco. 
La manifestazione che, attraverso spettacoli, performance, musica, visite guidate, cortei ed eventi speciali ripercorre 5 secoli di storia della splendida dimora medicea, si terrà da venerdì 13 a domenica 15 settembre. 
Si rinnova quindi l’appuntamento, organizzato dalla Pro Loco di Poggio a Caiano, che trascina i partecipanti in un viaggio pieno di sorprese “sorvolando” diverse epoche, a tu per tu con la cultura, l’arte e la bellezza di un luogo straordinario, senza dimenticare il divertimento. Per i tre giorni dell’evento la residenza medicea e le strade limitrofe del centro di Poggio a Caiano si animeranno infatti con decine di appuntamenti ogni giorno.
"È una festa che vuole valorizzare e far conoscere le meraviglie prima di tutto di Poggio a Caiano, a chilometri zero, grazie in particolare ai poggesi, alla loro passione e alle loro competenze – spiega la presidente del Comitato Assedio alla Villa della Pro Loco di Poggio a Caiano, Francesca Faggi – e, attraverso quelle, celebrare il grande valore culturale e artistico della Toscana, onorando quest’anno due personaggi che l’hanno resa grande".
Per festeggiare il suo 35esimo compleanno, l’Assedio ha scelto come tema “Meraviglia Toscana”: la manifestazione quest’anno celebrerà la toscanità in tutte le sue sfaccettature, narrando e reinterpretando le eccellenze dell’arte, del paesaggio, del cibo e della cultura che da secoli fanno sì che il nome della Toscana susciti un sentimento di meraviglia in tutto il mondo. Inoltre sarà un’edizione speciale dedicata a due personaggi che hanno reso questa regione una terra grandiosa e celebre: il genio Leonardo da Vinci e Cosimo I de’ Medici, primo Granduca di Toscana. Quest’anno cade infatti un anniversario importante per entrambi: ricorrono i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e i 500 anni dalla nascita di Cosimo I, due occasioni che non potevano non essere festeggiate. E l’Assedio lo farà attraverso una lunga serie di eventi a loro dedicati.
"È una manifestazione il cui prestigio cresce ogni anno – spiega il sindaco di Poggio a Caiano Francesco Puggelli –. Non è solo un festa, ma un evento culturale di grande rilievo, che si è affermato come appuntamento di richiamo non solo per tutta l’area pratese, ma ben oltre. I tre giorni dell’Assedio sono un momento straordinario per la città, i cui veri protagonisti sono i poggesi e i volontari che per metterla in piedi, di anno in anno, non si risparmiano mai". Sono infatti oltre 300 i volontari coinvolti nell’organizzazione della festa, attraverso le diverse associazioni che contribuiscono alla sua realizzazione.
"Mettere in piedi un evento di questa portata non è facile e nemmeno sapersi rinnovare ogni anno – afferma il vicesindaco con delega al Turismo Giacomo Mari –. Questa festa è uno dei brand che fa conoscere Poggio a Caiano in Toscana e dà una mano fondamentale nella promozione turistica del territorio. Grazie e complimenti quindi agli organizzatori".
 
 
 
Edizioni locali collegate:  Comuni Medicei

Data della notizia:  09.09.2019 h 13:46

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.