13.08.2019 h 14:14 commenti

Consistenti caparre per l'auto dei sogni ma la concessionaria era finta, diversi pratesi truffati

Denunciato dai carabinieri il sedicente titolare della concessionaria. Si tratta di un venticinquenne, attualmente irreperibile. Il giovane metteva in vetrina tre auto, le vendeva a più persone, intascava gli anticipi e poi spariva
Consistenti caparre per l'auto dei sogni ma la concessionaria era finta, diversi pratesi truffati
Il sogno dell'auto di grossa cilindrata si è rivelato un incubo per diversi clienti di una concessionaria che vendeva auto di lusso ma che, subito dopo aver incassato la caparra, spariva nel nulla. I carabinieri del comando provinciale di Prato, coordinati dal colonnello Marco Grandini, sono risaliti al truffatore. Si tratta di un pistoiese di 25 anni, residente a Roma ma di fatto senza fissa dimora. Il giovane è stato denunciato per truffa ma al momento è ancora irreperibile. Nella rete del falso imprenditore sono caduti diversi pratesi e un bolognese. Ignari che la concessionaria fosse solo una vetrina per portare in porto le truffe, i clienti hanno sborsato soldi per assicurarsi l'auto dei loro sogni che però non hanno mai potuto guidare. Il venticinquenne esponeva tre macchine, le vendeva a più clienti, si faceva dare caparre consistenti, e poi spariva e con lui, ovviamente, sparivano anche le auto. Numerose le denunce presentate ai carabinieri che hanno avviato le indagini per risalire al sedicente titolare della concessionaria che attualmente è ricercato.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  13.08.2019 h 14:14

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.