11.11.2021 h 16:00 commenti

Congresso Pd, Forza Italia critica l'apertura a Cgil, Arci e Anpi

Per il coordinatore comunale degli azzurri, Francesco Cappelli, è "inopportuno da entrambe le parti. Mi chiedo come potranno mantenere la propria autonomia"
Congresso Pd, Forza Italia critica l'apertura a Cgil, Arci e Anpi
"Nonostante il tentativo di ringiovanire il partito, il Pd è ancorato ancora a vecchi schemi politici". Lo afferma Francesco Cappelli, coordinatore comunale di Forza Italia alla luce dell'accordo che i Democratici hanno trovato su Marco Biagioni candidato unitario (leggi).
L'esponente azzurro critica l'apertura che il nuovo segretario vorrebbe fare a Cgil, Anpi e Arci: "Occorre una riflessione sulla inopportunità di questa scelta, sia da parte di chi l’ha proposta che da parte di chi l’ha accettata. I tre nominati dovranno, come soggetti giuridici,  essere considerati dirigenti del Partito Democratico, perdendo a tutti gli effetti, la loro “indipendenza” rispetto alla politica.  Che la loro impostazione culturale e politica sia da sempre marcatamente e legittimamente di sinistra, è un fatto notorio, ma un conto è rifarsi ideologicamente a quella parte, un altro farsi assorbire organicamente in un sistema di potere predefinito. La città quindi, da adesso in avanti, come dovrà rapportarsi con loro? In particolare la Cgil, dove non tutti gli iscritti sono necessariamente aderenti del Partito democratico, ma vedono in questo organismo uno strumento di tutela dei loro diritti di lavoratori. Potranno mantenere la loro autonomia oppure risponderanno al Partito Democratico?"
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  11.11.2021 h 16:00

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.