07.10.2021 h 10:30 commenti

Congresso Pd, Biffoni: "L'unità è il fattore che ci ha fatto vincere negli ultimi anni"

Il sindaco non risparmia una frecciata a Biagioni: "Ho saputo della sua candidatura dalla stampa, quando ci parlerò potrò capire cosa abbia in mente". E da Carmignano il segretario Giosuè Prestanti: "Quando siamo uniti si vince"
Congresso Pd, Biffoni: "L'unità è il fattore che ci ha fatto vincere negli ultimi anni"
“Ho appreso della candidatura di Marco Biagioni dalla stampa, perciò non so cosa esattamente abbia in testa. Poi ne parleremo insieme”. Così il sindaco Matteo Biffoni ieri, 6 ottobre, durante la trasmissione Telegram di Toscana Tv rispondendo alla domanda del direttore di Notizie di Prato, Claudio Vannacci, sul futuro congresso provinciale del Pd (non ha ancora una data ma va fatto prima di Natale) e sulla fuga in avanti del consigliere comunale di area zingarettiana Marco Biagioni sostenuto da un gruppo di 250 iscritti.
Tra questi però, non c’è nessuno della giunta pratese ad essere stato coinvolto, fatta eccezione per l’assessore Cristina Sanzò, l’unica di area zingarettiana. Il fatto poi che Biffoni lo abbia appreso dalla stampa conferma sopratutto la contrapposizione tra Biagioni e il primo cittadino pratese che invece continua a sostenere l’importanza di una candidatura unitaria per il bene del partito e delle prossime sfide elettorali il cui esito potrebbe essere influenzato pesantemente dalle divisioni interne, come è già successo: “L’unità - spiega il sindaco - è un valore perché in questi anni abbiamo visto che Prato è più che contendibile. Pensiamo al 2009 e alle ultime politiche per il seggio alla Camera (vinto da Giorgio Silli del centrodestra, ndr), i risultati delle Europee. Io penso che noi dobbiamo praticare quello che abbiamo praticato in questi anni: una capacità di dialogo complessivo con tutti coloro che ci stanno, con tutti coloro che in buona volontà hanno deciso di riconoscersi in una proposta più ampia anche se magari fanno dei percorsi più a sinistra o più a destra dell’alveo del Pd. Almeno bisogna provarci fino in fondo. Bisogna fare uno sforzo di generosità politica, tutti quanti. Anche queste elezioni dimostrano l’importanza del buon governo ma anche che certe volte la proposta del candidato e come arrivi a una candidatura, può fare la differenza in città in cui devi fare un lavoro vero per convincere gli elettori”.
Il valore dell’unità è stato sottolineato anche dal segretario del Pd di Carmignano, Giosuè Prestanti, alla luce della schiacciante vittoria appena ottenuta nel comune del Montalbano: “Quando siamo uniti si vince e Carmignano ne è la dimostrazione. Quando siamo divisi perdiamo, il 2009 ce lo ha insegnato. Attraverso la discussione c’è la possibilità di trovare un punto di caduta comune, una sintesi anche tra posizioni differenti. La dialettica non deve mancare ma dobbiamo stare uniti”. 
(e.b.)
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  07.10.2021 h 10:30

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.