04.03.2020 h 15:32 commenti

Conferenze, spettacoli teatrali e concerti per la festa della donna

Dal 6 al 21 marzo un programma di eventi che però potrebbe subire restrizioni a causa dell' emergenza coronavirus. Rinnovato anche il tavolo per le Pari opportunità che lavorerà sulla toponomastica al femminile
Conferenze, spettacoli teatrali e concerti per la festa della donna
Commemorazioni per la festa della donna a rischio, per l’emergenza coronavirus. Il Comune di Prato ha preparato, in collaborazione con le associazioni del territorio, il programma degli eventi che sono, però, subordinati alle regole previste dal decreto che regimenta le attività in luoghi pubblici .Nel peggiore dei casi gli eventi saranno annullati, in alternativa si potrebbe optare anche per un accesso limitato. 
Primo appuntamento venerdì 6 marzo alle 16,30 alla sala convegni della Camera di Commercio con l’ottava edizione del premio margherita Datini per l’imprenditoria femminile, alle 21 a officina giovani andrà in scena lo spettacolo “Fili di giovani trame” di Rosaria Bux. Sabato 7 marzo a palazzo Pretorio alle 16 è prevista la conferenza: Sante, martiri o eroine? Storie di donne nei dipinti del seicento del museo di Palazzo Pretorio e della fondazione De Vito, alle 18 alla biblioteca Lazzerini presentazione del libro “Mesdames a 78 giri. Storie di donne che hanno cantato il blues” di Roberto Menabò, alle 20,45 alla tenda di Mezzana va in scena lo spettacolo teatrale “Che l’arte mi sia gentile” a cura del Centro antiviolenza la Nara e del gruppo Legalità e cittadinanza del Liceo Copernico
Domenica 8 marzo a Palazzo pretorio si terrà la conferenza Sibilla Aleramo e Anna Emilia Vivanti. Donne ribelli e scandalose. In collaborazione con l’università del Tempo libero Eliana Monarca e Associazioni Linguaggi
Venerdì 13 marzo alle 16 a palazzo Pretorio ancora una conferenza stampa che ha come protagoniste Ada Negri e Maria Messina In collaborazione con l’università del Tempo libero Eliana Monarca
A conclusione delle commemorazioni  sabato 21 marzo alle 17 nella Chiesa dello Spirito Santo Concerto per organo e voce “il suono dell’ombra”. In collaborazione con l’università del Tempo libero Eliana Monarca e Associazioni Linguaggi.
L’intero programma è stato organizzato dal tavolo per le Pari opportunità rinnovato lo scorso febbraio. “Un’eredità che arriva dalla giunta Cenni – spiega l’assessore alle pari opportunità Ilaria Santi – che lavorerà essenzialmente su due temi: la violenza contro le donne, piaga presente anche nel nostro territorio, e la difesa del lavoro femminile nonsolo per le giovanissime ma anche per le over 50.”
Tra i progetti futuri anche una riorganizzazione della toponomastica declinandola al femminile.
Al tavolo delle Pari opportunità siederanno non solo esponenti delle associazioni del territorio ma anche cittadine che hanno presentato spontaneamente la loro candidatura (Laura Papini, Luigia Santi, Alessandra Corsi). Le altre rappresentanti sono Elena Augustin (Soroptimist International Club Prato), Alessia Facchini (Associazione cieli aperti), Manuela Marigolli (Cgil), Loredana Dragoni (Associazioni Percorsi di Libertà), Francesca Ranaldi (cooperativa Alice), Patrizia Scotto di Santolo (associazione Senza Peli sulla lingua) e Barbara Bacci (Uil).
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  04.03.2020 h 15:32

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.