04.06.2020 h 14:14 commenti

Clandestini e macchinari fuori regola, multa per la titolare di un pronto moda

E' quanto scoperto durante un controllo interforze a Tavola. I macchinari sono stati sequestrati. Denunciati e muniti di ordine di espulsione i due irregolari
Clandestini e macchinari fuori regola, multa per la titolare di un pronto moda
Immagine d'archivio
Ha portato al sequestro di tre macchinari e a una multa da 800 euro alla titolare, il controllo a un pronto moda gestito da cinesi a Tavola da parte della polizia di stato e della polizia municipale di Prato. Il blitz è scattato alle 13 di ieri, 3 giugno.
Le macchine per cucire erano posizionate in locali non adeguati a questo tipo di uso e pertanto sono stati sequestrati in via amministrativa. La titolare, una trentenne cinese, dovrà pagare una multa da 800 euro e rispondere anche della presenza di due clandestini all'interno dei locali. Si tratta di un 48enne e di una 55enne che al momento del controllo non erano impegnati in attività lavorative. Sono stati portati in questura per poi essere denunciati per ingresso e soggiorno illegale nello Stato italiano e muniti di ordine di espulsione. 
In una seconda ditta analoga alla prima, sono state accertate solo violazioni amministrative. Anche in questo caso sono state sequestrate due macchine da cucire perchè collocate in locali inidonei. Il titolare è stato sanzionato anche per aver allestito la cucina dentro la centrale termica della ditta.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  04.06.2020 h 14:14

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.