19.09.2019 h 19:36 commenti

Centinaia di interventi edilizi attendono l'efficacia del piano operativo, il Comune consiglia di "giocare d'anticipo"

Per evitare che una valanga di pratiche si riversi sugli uffici dal giorno dopo l'entrata in vigore del piano, l'assessore Barberis invita i cittadini interessati ad anticipare la presentazione dei documenti
Centinaia di interventi edilizi attendono l'efficacia del piano operativo, il Comune consiglia di "giocare d'anticipo"
Ci vorranno ancora un paio di mesi prima che il nuovo piano operativo diventi efficace ma già da ora i cittadini possono presentare le proprie pratiche edilizie. Anzi gli uffici del Comune lo consigliano caldamente per evitare di ritrovarsi con una valanga di richieste dal giorno dopo l'entrata in vigore del nuovo strumento regolatore. Si parla di centinaia di pratiche. Sono soprattutto ampliamenti e cambi di destinazione d'uso che il vecchio piano, ossia l'attuale, non permetteva. "La conferenza paesaggistica non ha cambiato la sostanza del piano operativo approvato dal Consiglio comunale mesi fa - spiega Valerio Barberis, assessore all'urbanistica - per cui consigliamo di presentare le pratiche già da ora in modo da permettere agli uffici di avere il tempo di controllare la documentazione e istruire la pratica in attesa dell'entrata in vigore del piano". 
La conferenza paesaggistica che si è svolta in tre sedute (a maggio, giugno e luglio), ha apportato in sostanza tre modifiche: l'inserimento della carta del rischio archeologico, la variazione planimetrica dell'intervento su viale Manzoni e la riduzione dei volumi industriali in zona Baciacavallo. Il resto è invariato. 
Il passaggio del nuovo testo in Consiglio comunale è previsto per il prossimo 26 settembre. Poi la delibera tornerà in Regione per la ratifica da parte della conferenza paesaggistica che dovrebbe riunirsi il 4 ottobre. Una volta ottenuta la dichiarazione di conformità il piano operativo tornerà al Comune di Prato che lo pubblicherà al Burt. Dopo 30 giorni diventerà efficace. Cosa che dovrebbe avvenire attorno alla terza settimana di novembre se non ci saranno intoppi. 
E.B.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  19.09.2019 h 19:36

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.