19.01.2016 h 11:56 commenti

Caso Popolare di Vicenza, il sottosegretario Zanetti: "Accertare fino in fondo le responsabilità. Anche di chi doveva vigilare"

L'esponente del governo era a Prato per partecipare ad un'iniziativa promossa da Scelta Civica e incentrata sulla crisi del sistema bancario italiano
Caso Popolare di Vicenza, il sottosegretario Zanetti: "Accertare fino in fondo le responsabilità. Anche di chi doveva vigilare"
"Accertare fino in fondo se ci sono responsabilità sia da parte della banca sia da parte degli istituiti di vigilanza che dovevano controllare il rispetto delle regole". Lo ha detto, a proposito del caso Banca Popolare di Vicenza,  il sottosegratario al ministero del Tesoro Enrico Zanetti, ospite ieri lunedì 18 gennaio a Prato di un'iniziativa promossa da Scelta Civica. Zanetti, che era accompagnato dal parlamentare Mariano Rabino, vicesegretario nazionale di Scelta Civica, ha incontrato all'hotel Palace una nutrita platea di cittadini e di operatori economici. Il tema della serata era dedicato alla crisi delle banche e alle prospettive di ripresa economica del Paese. Gran parte della discussione, moderata dal direttore di Notizie di Prato Claudio Vannacci, si è però incentrata sui problemi del credito, con le polemiche legate al salvataggio delle quattro banche in crisi e anche al comportamento tenuto dalla Popolare di Vicenza nella vendita delle proprie azioni.
"Come Scelta Civica - hanno ribadito Zanetti e Rabino - abbiamo chiesto e ottenuto una commissione d'inchiesta parlamentare con lo scopo di andare a vedere se ci sono state omissioni o colpe da parte di chi doveva controllare l'operato delle banche. Non siamo per le proteste di piazza e quindi non cediamo al gioco delle accuse a scatola chiusa ma al tempo stesso non possiamo nemmeno lasciarci andare a difese di ufficio che non hanno ragione di essere. Se qualcuno ha sbagliato, è giusto accertarlo ed è poi giusto che questo qualcuno paghi".
La serata è stata anche l'occasione per presentare il movimento Cittadini per Prato, promosso dal referente provinciale di Scelta civica Pasquale Petrella e per la consegna dei quadri dell'artista Guglielmo Malato nell'ambito dell'iniziativa "No Razzismo".
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  19.01.2016 h 11:56

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Dossier